1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Francesco Zambon

Francesco Zambon

Professore ordinario di Filologia romanza nell'UniversitÓ di Trento

- s.c.r. 10 ottobre 1999.

Nato a Venezia nel 1949, Ŕ professore ordinario di Filologia Romanza all'UniversitÓ di Trento.
Ha insegnato anche alle UniversitÓ di Padova, Grenoble e Toulouse - Le Mirail.
╚ membro del comitato scientifico delle riviste "Critica del Testo" e "Heresis".
Dirige, insieme a Mario Mancini e Luigi Milone, la collana "Biblioteca Medievale" presso l'editore Luni di Milano.
╚ membro della Giuria Tecnica del premio letterario "Comisso".
La maggior parte della sua produzione Ŕ dedicata alla letteratura allegorico-religiosa e narrativa del medioevo romanzo.
In questo Ómbito i suoi lavori principali sono:
Il Fisiologo (Adelphi 1975),
Robert de Boron e i segreti del Graal (Olschki 1984),
II Bestiario d'amore di Richard de Fournival, (Pratiche 1987),
La letteratura allegorica e didattica. I: Tradizione neolatina e tradizione romanza. II: Il Tre e Quattrocento (nel Manuale di Letteratura italiana, diretto da F. Brioschi e C. Di Girolamo, voi. I, Bollati Boringhieri, 1993),
La letteratura allegorica e didattica (nel volume Letteratura romanza medievale, a cura di Costanzo Di Girolamo, li Mulino 1994),
Nel mondo del simbolo e II romanzo in prosa (in La letteratura francese medievale, a cura di M. Mancini, II Mulino 1997);
i suoi principali studi sui bestiari e sulla simbologia animale del medioevo sono raccolti nel volume L'alfabeto simbolico degli animali. I bestiari del medioevo, in corso di stampa presso l'editore Luni.
Ha scritto anche su Guglielmo IX d'Aquitania, Maria di Francia, ChrÚtien de Troyes e il ciclo romanzesco del Graal. Si Ŕ inoltre interessato all'eresia catara e ai suoi rapporti con le letterature romanze del medioevo, in particolare con la poesia trobadorica e con la letteratura didattica italiana del Duecento.
Fra le sue pubblicazioni:
La cena segreta. Trattati e rituali catari (Adelphi 1997),
El legado secreto de los Cßtaros (Siruela, Madrid 1997),
Els trobadors i la croada contra els CÓtars Columna Barcelona 1998; trad. il. Lumi 1999),
Le catharÝsme et lei mythes du Graal (in Catharisme: l'Ŕdifice imaginaire, Arques 1998; trad. it. in Tradizione letteraria, iniziazione, genealogia, Luni, 1998).
Una parte della sua produzione Ŕ dedicata. alla poesia contemporanea, in particolare alla poesia in dialetto e all'opera di Eugenio Montale.
Tra le sue pubblicazioni principali:
Un pianto nascosto. Antologia poetica 1946-1983 di Albino Pierro Einaudi 1986),
L'iride nel fango. L' Anguilla di Eugenio Montale (Pratiche 1994),
"Rebecca" di Eugenio Montale (in Come leggere la poesia contemporanea: Ungaretti, Saba, Montale, Caproni, Sereni, Zanzotto, a cura di S. Carrai e F. Zambon, Neri Pozza 1997),
Poesie esoteriche di Fernando Pessoa (Guarda 2000);
inoltre saggi su Arturo Onofri, Cristina Campo, Andrea Zanzotto e altri autori italiani contemporanei.


 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter