1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Giovanni Zalin

Giovanni Zalin

Professore emerito di Storia economica dell'UniversitÓ di Verona

- s.c.r. 17 ottobre 1988, s.e. 20 maggio 2003, s.e.s. 1 settembre 2017

Nato a Padova nel 1937, laureato all’Università di Ca’ Foscari, Giovanni Zalin è stato seguito nelle prime ricerche di Storia economica dal prof. Daniele Beltrami e, una volta creata la Facoltà di economia e commercio a Verona (1965), dal prof. Gino Barbieri con il quale ha maturato le tappe della carriera accademica fino al conseguimento della cattedra presso l’Università di Bari (1976). Rientrato all’Università di Verona è titolare dell’insegnamento di Storia economica dal 1978.
I campi di ricerca prevalenti riguardano l’economia veneta tra il Seicento e il primo Novecento nei vari aspetti legati alla politica annonaria, alla proprietà fondiaria, all’agricoltura e alle diverse forme di industria che hanno trovato spazio in alcune monografie.
Non sono estranei ai suoi interessi le tematiche connesse con la storia delle idee economiche nella elaborazione di autori quali Federico List, Alessandro Rossi, Agostino Magliani, Luigi Luzzatti, Angelo Messedaglia, ecc., che nel corso dell’Ottocento si sono misurati sulle varie modalità con cui riuscire ad avviare un paese prevalentemente agricolo e in parte arretrato come l’Italia ad essere partecipe dello sviluppo economico dell’Occidente.
È autore di circa duecento pubblicazioni tra le quali le seguenti monografie:
- Aspetti e problemi dell’economia veneta dalla caduta della Repubblica all’annessione, Vicenza 1969, pp. 252.
- L’economia veronese in età napoleonica. Forze di lavoro, dinamica fondiaria e attività agricolo-commerciali, Milano 1973, pp. XVI-400.
- La società agraria veneta del secondo Ottocento. Possidenti e contadini nel sottosviluppo regionale, Padova 1978, pp. 352.
- Trasformazioni economiche e movimenti sociali nella Venezia tra l’unità e il fascismo, Verona 1983, pp. 370.
- Uomini, grani e contrabbandi sul Garda tra Quattrocento e Seicento, Verona 1985, pp. 222 (in coll. con E. ROSSINI).
- Terre e uomini nel Mediterraneo e in Europa, I, Ricerche di Storia dell’agricoltura dall’Antichità alla Rivoluzione agraria, Verona 1990, pp. 493.
- Dalla bottega alla fabbrica. La fenomenologia industriale nelle province venete tra ‘500 e ‘900, Verona 1992, pp. 435.
- Economisti, politici, filantropi nell’Italia liberale (1861-1922), Padova 1997, pp. 387.
- Storia di Verona. Caratteri, aspetti, momenti (a cura di Giovanni Zalin), Vicenza 2001;
- Il territorio veronese tra l’annessione e i moti del 1898, in Verona e il suo territorio, vl. VI, parte seconda, Verona 2003, pp. 301-426.

Tra i saggi e i contributi apparsi dopo la sua elezione a socio corrispondente dell’Istituto Veneto (1988) segnaliamo:

- Don Nicola Mazza e l’arte di far seta. Annotazioni sulla base di nuovi documenti,<<Nuova rivista storica>>, LXXII, (1988), pp. 599- 628.
- Il pane e la fame: mondo rurale e crisi alimentari nel Bresciano del Sei e Settecento, <<Nuova rivista storica>>, LXXII (1988), pp. 245-282.
- La viticoltura veneta tra la scomparsa della Serenissima e la Grande Guerra, <<Archivio veneto>>, s. V, CXXXI (1988), pp. 215-232.
- Ricordo di Gino Barbieri, <<Atti dell’Istituto Veneto di scienze, lettere ed arti>>, CXLVIII (1989-90), Parte gen. e atti ufficiali, pp. 1-24.
- Condizioni economiche e strumenti cooperativi in Val d’Illasi (Verona) prima della Grande Guerra, <<Archivio veneto>>, s. V, CXXXIV (1990), pp. 101-122.
- Il recupero delle Valli Grandi nel pensiero di Pietro Paleocapa, in Ingegneria e politica nell’Italia dell’Ottocento, Venezia 1990, pp. 193-208.
- L’assistenza pubblica ai profughi durante la Grande Guerra, <<Rassegna economica del Banco di Napoli>>, LXIX (1990), pp. 489-500.
- Sistema di fabbrica, cooperazione e solidarismo in Giuseppe Toniolo, in Giuseppe Toniolo tra economia e società, a cura di P. PECORARI, Udine 1990, pp. 53-90.
- Il momento della distruzione e il momento della rinascita. La società Veneta tra guerra e dopoguerra (1914-1922), in Commissione parlamentare d’inchiesta sulle terre liberate e redente, 1922, I, Saggi e strumenti di analisi, a cura di A. MOIOLI, Roma 1991, pp. 289-354.
- La specificità del Veneto nell’età giolittiana. Crescita economica e policentrismo industriale, in Il Veneto nell’età giolittiana. Atti del V° Convegno di studi risorgimentali, a cura di G. A. CISOTTO, Vicenza 1991, pp. 3-24.
- Nella Verona tardo-moderna. L’attività di prestito del Monastero di Santa Teresa: prime ricerche, in Banchi pubblici, banchi privati e monti di pietà nell’Europa preindustriale. Amministrazione, tecniche operative e ruoli economici, Genova 1991, pp. 675-701.
- Problematiche economiche e sociali delle terre polesane tra “La boje” e la Grande Guerra (1884-1915), in Chiesa e società nel Polesine di fine Ottocento. Giacomo Sichirollo (1839-1911), a cura di G. ROMANATO, Rovigo 1991, pp. 171-184.
- Alla ricerca del Rensi minore: economia sociale e politiche commerciali fra Otto e Novecento, <<Studi trentini di scienze storiche>>, LXXI (1992), Sez. I, pp. 47-66.
- Cultura idraulica e interventi reali su lagune, litorali e fiumi della Venezia tra Sette e Novecento. Brevi interrelazioni, in Scienze e tecniche agrarie nel Veneto dell’Ottocento. Atti del secondo seminario di storia delle scienze e delle tecniche nell’Ottocento veneto, Venezia 1992, pp. 209-243.
- Economia e società a Padova e a Vicenza negli anni di Galileo, <<Padova e il suo territorio. Rivista di storia, arte, cultura>>, 40 (1992), pp. 18-21.
- Il beato Baldo (1843-1915) e le Piccole figlie di S. Giuseppe: note per una biografia, <<Bollettino dell’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia>>, XXVIII (1993), pp. 321-336.
- La finanza pubblica e le sue difficoltà nello Stato Veneto tra ancien régime e restaurazione austriaca, in Continuità e discontinuità nella storia politica, economica e religiosa. Studi in onore di Aldo Stella, a cura di P. PECORARI e G. SILVANO, Vicenza 1993, pp. 285-317.
- Proprietà terriera ed economia agraria nel Polesine di Rovigo, in Girolamo Silvestri 1728-1788. Cultura e società a Rovigo nel secolo dei Lumi, Rovigo 1993, pp. 129-219.
- Una “azienda” atipica del Settecento veronese. Patrimonio, redditi e spese del Monastero di S. Maria delle Vergini, <<Archivio veneto>>, s. V, CXL (1993), pp. 61-94.
- Crescita economica, protezionismo industriale e politica dei trattati commerciali in Luigi Luzzatti (1866-1911), in Luigi Luzzatti e il suo tempo, a cura di P.L. BALLINI e P. PECORARI, Venezia 1994, pp. 215-257.
- Economia, società e cultura nella Riviera benacense del ‘700, in Carlo Bettoni. Economia e cultura nella “Magnifica Patria” del XVIII secolo, a cura di V. ZAMBONI, Brescia 1994, pp. 7-41.
- Lettere di Luigi Einaudi nell’epistolario di Gino Luzzatto (1937-1946), <<Nuova rivista storica>>, LXXVIII (1994), pp. 415-438.
- Le vie del sale nella Valle Padana: prime ricerche sulle forniture di Venezia al Regno di Sardegna, <<Archivio Veneto>>, s. V, CXLII (1994), pp. 73-125.
- Linee evolutive e modificazioni strutturali dell’artigianato veronese dal tramonto della Serenissima al secondo Dopoguerra, in Fra spazio e tempo. Studi in onore di L. De Rosa, II, Settecento e Ottocento, a cura di I. ZILLI, Napoli 1995, pp. 829-858.
- Luigi Luzzatti e la politica della casa per i non abbienti (1867-1927), in La politica della casa all’inizio del XX secolo. Atti per la prima giornata di studio “Luigi Luzzatti” per la storia dell’Italia contemporanea, a cura di D. CALABI, Venezia 1995, pp. 131-171.
- Piante e animali del Nuovo Mondo nella storia dell’agricoltura italiana ed europea, <<Quaderni del Lombardo-Veneto>>, 45 (1995), pp. 18-24.
- Tempo storico e tempo religioso. Contributi recenti dedicati ad un accademico vicentino, <<Odeo Olimpico>>, XXI (1991-94), Vicenza 1995, pp. 269-274.
- L’azione mutualistica, sociale e cooperativa dell’arciprete di Ronco all’Adige (1877-1915), in Giuseppe Baldo e il suo tempo, a cura di P. BORZOMATI e G. MONDIN, Brescia 1996, pp. 65-102.
- L’Istituto federale di credito per il risorgimento delle Venezie nel primo Dopoguerra, in Innovazione e sviluppo. Tecnologia e organizzazione fra teoria economica e ricerca storica (secoli XVI-XX), a cura di A. COVA e G. FUMI, Bologna 1996, pp. 487-513.
- Trasformazioni strutturali, difficoltà economiche e diaspora migratoria dell’800 e primo ‘900, in Storia dell’Altipiano dei Sette Comuni, II, Economia e cultura, a cura di A. STELLA, Vicenza 1996, pp. 371-313.
- Una provvida istituzione del secondo ‘400: il Monte di Pietà di Padova, <<Studi trentini di scienze storiche>>, LXXV (1996), Sez. I, pp. 171-184.
- Agostino Magliani e gli economisti veneti. Spunti e temi di politica monetaria, finanziaria e tributaria dai “Carteggi”, in Politica, economia, amministrazione e finanza nell’epoca di Agostino Magliani, a cura di A. GUENZI e D. IVONE, Napoli 1997, pp. 173-217.
- Assetto fondiario e gerarchie dei ceti sociali nel Veneto tra il 1797 ed il 1848. Brevi considerazioni, in Lo Stato e l’economia tra Restaurazione e Rivoluzione. L’agricoltura (1815-1848), I, a cura di I. ZILLER, Napoli 1997, pp. 179-224.
- L’espansione transoceanica europea nella tradizione storiografica e nelle cronache rivisitate di navigatori, esploratori e missionari, in Attualità dell’antico, a cura di M.G. VACCHINA, Aosta 1997, pp. 57-88.
- L’opera storiografica di Giuseppe Solitro nel centenario del “Benaco” e nel bicentenario della caduta di Venezia, <<Studi storici Luigi Simeoni>>, XLVII (1977), pp. 89-99.
- Tra promozione esogena e iniziativa endogena. I distretti cotonieri del Friuli (1840-1929), in Le vie dell’industrializzazione europea. Sistemi a confronto, a cura di G. L. FONTANA, Bologna 1997, pp. 621-681.
- Il “mal della rosa” nel Veronese tra XVIII e XX secolo, <<Quaderni del Lombardo-Veneto>>, 47 (1998), pp. 29-32.
- La caduta della Repubblica di Venezia e le sue conseguenze nel sistema marittimo-commerciale dell’Alto Adriatico, <<Archivio Veneto>>, s. V, CXLX (1988), pp. 1-32.
- L’arte cartaria sulle rive del Garda: tecniche, produzioni, scambi (sec. XIV-XVIII), in Saggi di storia economica. Studi in onore di Amelio Tagliaferri, a cura di T. FANFANI, Pisa 1998, pp. 93-117.
- La proprietà monastico-conventuale e la sua privatizzazione in Polesine (1796-1814), in Per Alberto Piazzi. Scritti offerti nel 50° di sacerdozio, a cura di C. ALBARELLO e G. ZIVELONGHI, Verona 1998, pp. 477-482.
- Mais e pellagra nel pensiero critico di Luigi Messedaglia, in Luigi Messedaglia medico ed umanista. A 125 anni dalla nascita, a cura di L. BONUZZI, Verona 1999, pp. 93-120.
- Artes, manifacturas y protoindustria en el Estado Véneto durante la edad moderna (siglos XVI-XVIII), in Industria y época moderna, dirigido por L. A. RIBOT GARGIA y L. DE ROSA, Madrid 2000, pp. 355-375.
- Il tempo di Giovanni Calabria (1873-1954). Economia e società a Verona e provincia tra Ottocento e Novecento, <<Bollettino dell’Archivio per la Storia del movimento sociale cattolico in Italia>>, XXXV (2000), pp. 130-143.
- La questione del Tavoliere e l’istituzione di una banca rurale nel pensiero di Matteo de Augustinis, in Matteo de Augustinis economista, educatore e giurista dell’Ottocento meridionale, a cura di D. IVONE, Napoli 2000, pp. 431-442.
- La villa di campagna come centro di recupero territoriale e di valorizzazione agricola del Polesine, <<Storia economica>>, III (2000), pp. 43-60.
- L’Istituto veneto di Scienze, lettere ed arti e il contributo empirico e teorico dei suoi “economisti nazionali”, in Associazionismo economico e diffusione dell’economia politica nell’Italia dell’Ottocento. Dalle società economico-agrarie alle associazioni di economisti, II, a cura di M. AUGELLO e M. E. L. GUIDI, Milano 2000, pp. 75-94.
- Tra Adige e Po. Insediamento di villa e proprietà fondiaria nei “Polesini” dei Veneziani (sec. XVI-XIX), in Historia y Humanismo en honor del Professor dr. D. Valentin Vazquez de Prada, II, Historia économica, a cargo de J.M. USUNARIZ GARAYOA, Pamplona 2000, pp. 343-357.
- Considerazioni sulla storiografia marittima veneziana tra Basso Medioevo e Settecento, in La storiografia marittima in Italia e in Spagna in età moderna e contemporanea. Tendenze, orientamenti, linee evolutive, a cura di A. DI VITTORIO e C. BARCIELA LOPEZ, Bari 2001, pp. 121-154.
- Il problema delle decadenza economica italiana nella visione di Amintore Fanfani e di Gino Barbieri, in L’opera storiografica di Gino Barbieri nel decimo anniversario della scomparsa, a cura di G. ZALIN, Verona 2001, pp. 289-309.
- Presentazione alla Storia di Verona. Caratteri, aspetti, momenti, a cura di G. ZALIN, Vicenza 2001, pp. VII-X.
- Boschi e legni nella pubblicistica e nelle fonti inedite veronesi tra Sette e Ottocento, in Diboscamento montano e politiche territoriali. Alpi e Appennini dal Settecento al Duemila, a cura di A. LAZZARINI, Milano 2002, pp. 124-134 (in coll. con E. CURI).
- Tra Austria e Italia. Le terre venete ai tempi di Messedaglia, in 100° anniversario della morte di Angelo Messedaglia, a cura di G. ZALIN, Villafranca di Verona 2002, pp. 17-22.
- Popolazione e flussi migratori permanenti nel Veneto e in Friuli (1866-1924/25) in La identità delle Venezie (1866-1918), a cura di T. Agostini, Roma-Padova, Antenore, 2002, pp. 395-404.

- Spunti e problematiche economico-sociali nella storiografia di Franco Sartori, «Studi trentini di scienze storiche», XXXII, 1 (2003), pp. 311-317.

- Jus di Posta” e transumanza nelle terre dell’alto padovano tra medioevo ed età moderna, «Alta Padovana. Storia, cultura, società», I (maggio 2003), pp. 8-25.

- Le forme di industria prevalenti nella Verona asburgica nella valutazione critica degli “accademici”, in La storia e l’economia. Miscellanea di studi in onore di Giorgio Mori, Vol. I, Varese, Lativa, 2003, pp. 751-760.

- Angelo Messedaglia e le indagini sul patrimonio dell’Università patavina, in Tempi ed eventi di storia veneta. Sudi in onore di Federico Seneca, Rovigo, Minelliana, 2003, pp. 489-494.
- Nelle terre “al di là del Menzo”. Economia e società in Valle Sabbia durante la prima dominazione veneta (1426-1509), in Europa e America nella storia della civiltà. Studi in onore di Alto Stella, a cura di P. Pecorari, Treviso, Antilia, 2003, pp. 89-108.


-L’opera Don Calabria: nascita e consolidamento dell’attività assistenziale e ospedaliera a Negrar, <<Bollettino dell’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia>>, a. XXXIX (2004), pp. 197-205.
- Le condizioni economico-sociali della Valle d’Aosta tra l’Unità e il secondo Dopoguerra, in Alessandro Passerin d’Entréves, a cura di S. Noto, Bologna, Il Mulino, 2004, pp. 79-98.
- Premessa alla terza edizione: le suggestioni di recenti contributi, in G. Zalin, Dalla bottega alla fabbrica. La fenomenologia industriale nelle province venete tra ‘500 e ‘900, Verona, Libreria Universitaria Editrice, 2005, pp. I-XXVII.
- Alcide De Gasperi e i tempi della “Rerum Novarum”. Considerazioni sui “Centri” e sulle associazioni cristiano-sociali nelle regioni europee, in Alcide De Gasperi nella storia dell’Italia repubblicana a cinquant’anni dalla morte, a cura di D. Ivone, Salerno, Editoriale Scientifica, 2005, pp. 405-421.
- Presentazione: la via atesina nella ricostruzione storiografica, in C.F. Zamboni, La navigazione sull’Adige in rapporto al commercio Veronese, a cura di G. Colognese, Verona, 2005, pp. 9-12.
- Solidarismo e capitalismo nel giudizio storico di Giuseppe Toniolo, in Giuseppe Toniolo. Il pensiero e l’opera, a cura di R. Molesti e con Pref., di D. Sorrentino, Milano 2005, pp. 265-277.
-Crisi sociale e dissesti bancari negli “anni neri” dell’economia italiana, in Crisi e scandali bancari nella storia d’Italia, a cura di P. Pecorari, Venezia, 2006, pp. 67-96.
-Creazioni, mercati, servizi. Considerazioni sulla funzionalità passata e presente della “Porta orientale” di Verona, in «E.33», Verona, 2004, pp. 1-4.
- I progressi economici del Veneto e del Friuli tra l’annessione (1866) e il secondo Dopoguerra, in Analisi economica e società civile. Scritti per Giuseppe Gaburro, Padova, Cedam, 2004, pp. 699-705.
- Popolamento e colonizzazione in Nordamerica tra la “scoperta” colombiana e la creazione degli Stati Uniti, «Il Cristallo», XLVI (2004), pp. 32-40.
- Linee commerciali, nuovi assetti fondiari, piani territoriali e industrializzazione in età contemporanea, in Una rete di città. Verona e l’area metropolitana Adige-Garda, Verona, Sommacampagna (Vr), Cierre, 2004, pp. 69-98.
- Operatori lanieri e vicende dell’arte nella Verona del Sei e Settecento, in Wool: products and markets (XIII-XX century), Edited by G.L. Fontana and G. Gayot, Padova, Cleup, 2004, pp. 447-453.
- Dualismo economico e questione meridionale nel pensiero di Pasquale Saraceno, in Cultura Stato e Mezzogiorno nel pensiero di Pasquale Saraceno, a cura di D. Ivone, Dalla fine del XIX secolo ai primi decenni del Novecento, Aosta, 2006, pp. 11-12.
- Barbieri Gino – Lecce Michele – Manzini Giuseppe – Messedaglia Angelo – Paltrinieri Emilio – Ravignani de’ Piacentini Teodoro – Vecchiato Lanfranco, in Dizionario Biografico dei Veronesi (secolo XX), a cura di G.F. Viviani, con Prentazione di V. Castagna, to. I e II, Verona 2006, pp. 76-79, 474-475, 505-507, 550-552, 609-610, 684, 849-850.
- Le condizioni economico-sociali della Bassa legnaghese dai tempi veneti all’età di De Massari, in Davide De Massari. L’azione pastorale e sociale tra Annessione e Grande Guerra, a cura diM. Ferrari, Verona 2006.
- Pietà e devozione al Beato Baldo: ricordo di Gianluisa Mondin (1921 – 2006)” curatrice” delle sue carte, <<Voce amica>>, 3, luglio-dicembre 2006, pp. 24-27
-Le condizioni economico-sociali della Bassa Legnaghese dai tempi veneti all’età di De Massari, in Davide De Massari. L’azione pastorale e sociale tra Annessione e Grande Guerra, a cura di M. Ferrari, Verona 2006, pp. 13-32.
- La formazione culturale ed economico-sociale del giovane De Gasperi e l’inizio del suo impegno politico (1896 – 1914), <<Nuova Economia e Storia>>, a. XII (2006), n. 4, pp. 15-25.


 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter