1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Bernd Roeck

Bernd Roeck

Professore ordinario di Storia moderna nell'UniversitÓ di Zurigo

- s.s. 20 maggio 2003

1953 nato in Augusta (Augsburg) / RFT
1973 – 1979 Università di Monaco di Baviera (Ludwig-Maximilians-Universität München): studio di storia moderna, storia medievale e politologia
1979 laureato in storia moderna. Tema della tesi: “Reichssystem und Reichsherkommen. Die Staatlichkeit des Reiches in der Politischen Publizistik des 17. und 18. Jahrhunderts”
1980 assistente scientifico della mostra “Wittelsbach und Bayern”, Monaco di Baviera
1981 - 1986 assistente scientifico Università di Monaco di Baviera (cattedra prof. Eberhard
Weis, storia moderna)
1986 – 1990 direttore del Centro Tedesco di Studi Veneziani, Venezia
1987 “Habilitation” (abilitazione/ libera docenza), tema: “Eine Stadt in Krieg und Frieden. Studien zur Geschichte der Reichsstadt Augsburg zwischen Kalenderstreit und Parität”
1987 Premio dell‘Università di Monaco di Baviera, per questo studio
1990 Professore (storia moderna), Università di Augusta, Germania
1991 – 1999 Professore ordinario, Università di Bonn, Germania
1994 – 2000 membro della commissione per i “Graduiertenkollegs” (collegi post - lauream)
della Deutsche Forschungsgemeinschaft
1996 – 1999 segretario generale del Centro Italo–Tedesco “Villa Vigoni”, Loveno di Menaggio (CO)
1996 Fellow of the British Academy
1996 Fellow of the Japan Society for the Propmotion of the Sciences
European Science Foundation, Humanities, Programme: “Cultural Exchange in Europe, 1400 – 1700”: team leader (team 4, con Herman Roodenburg: “Man and the Material World”)
1997 Cavaliere del merito della Repubblica Italiana
Presidente del “Südwestdeutscher Arbeitskreis für Stadtgeschichtsforschung” (Communità di lavoro per storia urbana)
1998 Professore ordinario, Università di Zurigo (Svizzera)
2001 Premio Philip Morris


 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter