1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Gian Francesco Giudice

Gian Francesco Giudice

Senior Scientist nel Dipartimento di Fisica teorica del CERN di Ginevra

- s.c.n.r. 16 luglio 2011

Nato a Padova il 25 gennaio 1961, si è laureato in fisica presso l'Universit? di Padova nel 1984 e quindi ha ottenuto il titolo di Doctor Philosophiae in fisica teorica presso la Scuola Internazionale di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste nel 1988. Dal settembre 1988 all'agosto 1990 è stato Research Associate nel gruppo di fisica teorica del Fermi National Accelerator Laboratory presso Chicago, negli Stati Uniti. Dal settembre 1990 all'agosto 1992 è stato Research Fellow nel dipartimento di fisica dell'Universit? del Texas a Austin, nel gruppo del Prof. Steven Weinberg, premio Nobel nel 1979. È stato quindi nominato ricercatore dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) presso l'Universit? di Padova. Successivamente, nel febbraio del 1993, si è trasferito al CERN di Ginevra, dove lavora tuttora come Senior Scientist del Dipartimento di Fisica Teorica.
La sua attivit? di ricerca, documentata da oltre un centinaio di pubblicazioni scientifiche, verte sulla formulazione di nuove teorie che estendono le attuali conoscenze delle interazioni delle particelle elementari a regimi di distanze ancora più piccole. Studia anche come la teoria delle particelle elementari possa applicarsi alla cosmologia e descrivere gli stadi primordiali della storia del nostro universo. Ha contribuito con famosi risultati e nuove scoperte teoriche soprattutto nel campo della supersimmetria e nella formulazione di modelli con nuove dimensioni spaziali. Tiene regolarmente seminari e lezioni nelle universit? e negli istituti di ricerca di tutto il mondo. Ha fatto parte dei comitati scientifici dei grandi collisori di particelle del CERN (LEP, LHC) e lavora attivamente nei comitati per la pianificazione delle future macchine acceleratrici progettate al CERN e nei diversi laboratori del mondo. Oltre all'attivit? di ricerca, è impegnato anche nella divulgazione scientifica e tiene spesso lezioni pubbliche, partecipando a varie manifestazioni in Italia e all'estero. Ha recentemente scritto un libro divulgativo (intitolato "Odissea nello zeptospazio") sull'LHC, il grande acceleratore di protoni ora in funzione al CERN.
 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter