1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Paolo Comoglio

Paolo Comoglio

Direttore Scientifico Istituto di Candiolo, Fondazione del Piemonte per l’Oncologia – IRCCS Gi? Professore Ordinario di Istologia, Scuola di Medicina, Universit? degli Studi di Torino

- s.c.n.r. 26 maggio 2016

Laureato in Medicina all'Università di Torino nel 1969, svolge il ‘training’ di specializzazione post-dottorato negli Stati Uniti, prima studiando Immunologia alla Washington University di St. Louis e successivamente lavorando nel campo della biologia molecolare del cancro alla University of Pennsylvania di Philadelphia. Al rientro in Italia diviene titolare della Cattedra di Istologia della Facolt? di Medicina dell’Università di Trieste e nel 1983 viene chiamato dalla Facoltà di Medicina dell'Universit? di Torino in qualità di Professore di ruolo Ordinario della stessa disciplina. Nel 1996 diviene Direttore della Divisione di Oncologia Molecolare e dal 2000 ricopre la carica di Direttore Scientifico dell’Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo, polo oncologico di eccellenza.
Il centro di ricerca di Candiolo coordinato da Paolo Comoglio, operando in collegamento con le pi? prestigiose istituzioni scientifiche nazionali e internazionali, offre un significativo contributo allo sforzo verso la piena comprensione della malattia e allo sviluppo di applicazioni cliniche delle scoperte scientifiche, a vantaggio del malato oncologico.
Le tappe più qualificanti delle ricerche di Paolo Comoglio hanno inizio con lo sviluppo di nuove tecnologie per lo studio degli oncogeni. Grazie a queste scopre, alla fine degli anni ’80, i recettori per i fattori di “Scattering” codificati da una famiglia di oncogeni (MET e RON) responsabili del controllo della crescita invasiva delle cellule neoplastiche. In questa cornice, il suo gruppo di ricerca elucida i meccanismi genetici che controllano l’invasivit? e la metastasi in risposta all’ipossia e mettono in relazione il cancro con i disordini della coagulazione. Negli anni recenti Paolo Comoglio ha esteso i suoi interessi scientifici all’Oncologia Molecolare Clinica, una nuova disciplina volta a tradurre i risultati della ricerca in procedure diagnostiche e terapeutiche.
E’ autore di circa 350 pubblicazioni scientifiche rilevanti nel campo della biologia molecolare del cancro e della ricerca traslazionale e clinica.
( http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Comoglio+P* )




 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter