1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Lucio Susmel

Lucio Susmel

Professore emerito di Ecologia dell'UniversitÓ di Padova
(deceduto il 26 luglio 2006)
- s.c. 26 maggio 1967, s.e. 31 luglio 1981.

Commemorazione tenuta da Giovanni Bittante [ Pdf - 600Kb]

Lucio Susmel nacque a Fiume il 3 agosto 1914.
Compì gli studi scientifici a Fiume e successivamente si trasferì a Firenze per affrontare gli studi forestali che completò nel 1937 con la laurea.
Subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale dedicò i primi studi alla tecnologia del legno, disciplina della quale divenne libero docente nel 1951.
Fu ricercatore presso la Stazione Sperimentale di Selvicoltura, dove collaborò con il Pavari, direttore della Stazione.
A partire dal 1955 svolse incarichi di “Selvicoltura e alpicoltura” presso la neo-costituita Facoltà di Agraria di Padova.
Nel 1961 divenne professore straordinario di Ecologia e Selvicoltura generale, e in tale ruolo fu chiamato a Padova nello stesso anno.
Nel 1965 fu confermato nel ruolo di professore ordinario.
Nel 1971 trasferisce la sua cattedra sulla disciplina di Ecologia, disciplina di cui aveva contribuito a gettare le basi tra il 1952 e il 1955 con una serie importante di ricerche, per la maggior parte sviluppate nelle abetine del Cadore e del Comelico.
Dal 1961 iniziò a tenere i Corsi di Perfezionamento in Economia Montana (curriculum Selvicoltura) a San Vito di Cadore, dove fondò il CEMV (Centro di Economia Montana delle Venezie).
Nel 1970 contribuì in maniera preponderante alla costruzione del Laboratorio di Ecologia a San Vito di Cadore, sede elettiva della Facoltà di Agraria per la ricerca pedologica e per quella forestale.

Dal 1971 i Corsi di perfezionamento divennero Corso di Cultura in Ecologia, ancora oggi attivo e vitale, sulle orme lasciate dal Maestro a distanza di così tanti anni.