1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Luciano Merigliano

Luciano Merigliano

Professore emerito di Elettrotecnica dell'Università di Padova
(deceduto l'1 luglio 2011)
- s.c.r. 18 ottobre 1977, s.e. 12 giugno 1993, s.e.s 1 settembre 2007

È nato a Venezia il 25 gennaio 1924 ed ha compiuto i suoi studi nell'Università di Padova, ove si è laureato in ingegneria industriale elettrotecnica nel 1947.
Appena laureato ha iniziato la sua attività scientifica come assistente del prof. Someda e del prof. Di Pieri, attività molto orientata verso le applicazioni industriali e prevalentemente rivolta a studi ed esperienze su: progetto e costruzione di macchine elettriche; prove ed applicazioni di materiali isolanti; trattamenti termici dei materiali a media ed alta frequenza; teoria e calcolo di macchine elettriche speciali: amplificatori magnetici, reattanze controllate, saldatrici, forni ad induzione e ad arco; fonti energetiche.
Conseguentemente ha completato la sua preparazione con lunghi periodi trascorsi in fabbriche italiane (GALILEO, PELLIZZARI, MONTI e MARTINI) e straniere (SIEMENS, AEG, Ferrovie Francesi e Tedesche).
Negli ultimi 15 anni si è dedicato particolarmente all'impiego dell'elaborazione elettronica nella gestione aziendale e nella progettazione assistita, sì da essere considerato un esperto dall'IBM.
Libero docente di Elettrotecnica dal 1955, è professore di ruolo di Elettrotecnica dal 1961/62 ed incaricato di Costruzione di Macchine Elettriche dal 1962/63 al 1992/93.
É professore onorario dell'Università di Xian (Repubblica Popolare Cinese).
Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Padova dal 1972/73 al 1983/84, è stato membro del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione dal 1957 al 1961 e dal 1970 al 1979; dal 1979 al 1986 è stato membro del Consiglio Universitario Nazionale e dal 1979 al 1988 è stato membro del Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione.
Dal 15/04/94 Senatore della Repubblica Italiana.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica, è altresì medaglia d'oro dei Benemeriti della Scuola, della Cultura e dell'Arte, medaglia d'oro per la pace dell'Università Carlo IV di Praga, Grosse Verdienstkreuz della R.F.D. e Golden Adler del Land del Tirolo e Komandoria Orderu Zaslugi della Repubblica Popolare di Polonia.
É socio effettivo dell'Accademia Patavina di Scienze, Lettere ed Arti e socio effettivo dell'Ateneo Veneto, dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, socio corrispondente dell'Istituto Lombardo di Scienze, Lettere ed Arti, dell'Accademia Concordi di Rovigo.
É membro del Consiglio Direttivo della Associazione amici dell'Accademia dei Lincei. É stato membro della Commissione Centrale Tecnica del CEI ed è tuttora membro del sotto comitato 2 del CEI stesso (Comitato Elettrotecnico Italiano).


 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter