Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa
Girolamo Arnaldi

Girolamo Arnaldi

Professore giÓ ordinario di Storia medievale nell'UniversitÓ di Roma "La Sapienza"
(deceduto il 30 gennaio 2016)
- s.c.n.r. 28 giugno 2005; s.c.s. 1 settembre 2009

Storico (n. Pisa 1929), figlio di Francesco, prof. di storia medievale a Bologna (1964-1970) e a Roma (1970-1999); presidente dell'Ist. storico italiano per il medioevo (1982-2001). Si é occupato di storia del papato nei secc. 9° e 10°, di cronachistica, di storia delle università, di cultura veneta. Condirige il Repertorium fontium historiae medii aevi e La cultura (1970). Opere principali: Andrea Dandolo doge-cronista (1960), Anastasio Bibliotecario (1961), Studi sui cronisti della Marca Trevigiana (1963), Giovanni Immonide (1965), Berengario I (1967), Le origini dello Stato della Chiesa (1987), Natale 875. Politica, ecclesiologia, cultura del papato alto medievale (1990), L’Italia e i suoi invasori (2004). Socio nazionale dei Lincei (1989), ha curato, diretto o condiretto alcune opere collettive: Storia della cultura veneta, Storia di Vicenza, e per l’Istituto della Enciclopedia Italiana l’Enciclopedia dei papi e l’Enciclopedia federiciana.

(Testo tratto da:
http://www.treccani.it/enciclopedia/girolamo-arnaldi/)
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito