Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa
Bianca Strina Lanfranchi

Bianca Strina Lanfranchi

Giā Soprintendente Archivistico per il Veneto
(deceduta l'1 ottobre 2015)
- s.c.r. 7 luglio 1997; s. c.r.s. 1 settembre 2012

Nata a Venezia il 27 settembre 1932 Laureata in Giurisprudenza presso l'Universitā di Padova l'8 novembre 1955.
Entrata nella carriera degli Archivi di Stato il 1 ottobre 1958, ha lavorato presso gli Archivi di Stato di Venezia, Pordenone (Direttore dal dicembre 1964 al marzo 1966), Verona (Direttore dal giugno 1973 al gennaio 1974) e Padova (Direttore dal Gennaio 1974 al febbraio 1978). Ha lavorato inoltre presso la Soprintendenza archivistica per il Veneto, di cui č diventata Soprintendente dal febbraio 1978 fino al collocamento a riposo il 30 settembre 1999.
Ha svolto incarichi di docenza di "Archivistica" presso la Facoltā di Lettere e Filosofia dell'Universitā di Padova negli a.a. 1976/77, 1977/78, 1978/79, 1979/80. Analoga docenza presso la Scuola di specializzazione per bibliotecari (a.a. 1977/78, 1978/79, 1979/80) e la Scuola di specializzazione per archivisti (a.a. 1978/79, 1979/80) entrambe dell'Universitā di Padova. E' stata Direttore della Scuola di specializzazione per archivisti dal 1977 al 1980.
L'attivitā scientifica, oltre a partecipazioni a convegni legati all'attivitā professionale, si č indirizzata all'edizione di fonti nella collezione edita dal "Comitato per la pubblicazione delle fonti relative alla storia di Venezia", di cui si segnalano:
S. Giorgio di Fossone, in Fonti per la storia di Venezia, sez. II Archivi ecclesiastici, Venezia, 1957.
SS. Trinitā e S. Michele Arcangelo di Brondolo, vol. II Documenti 800-1199, in Fonti per la storia di Venezia, sez. II Archivi ecclesiastici, Venezia 1981.
Idem, vol. III Documenti 1200-1229, Venezia 1987.
Idem, vol. IV Indice, Venezia 1997.
Codex Publicorum (Codice del Piovego), vol. I, in Fonti per la storia di Venezia, sez. I Archivi pubblici, Venezia 1985.
Libretto dei conti del pittore Tiberio Tinelli (1618-1633), in Fonti per la storia di Venezia, sez. IV Archivi privati, Venezia 2000.


 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito