1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Comunità e società nel Commonwealth veneziano

Gentile e Giovanni Bellini, La predica di San Marco ad Alessandria d'Egitto. 1504-1507. Pinacoteca di Brera. Particolare
Gentile e Giovanni Bellini, La predica di San Marco ad Alessandria d'Egitto. 1504-1507. Pinacoteca di Brera. Particolare

9 - 10 - 11 marzo 2017

Centro Tedesco di Studi Veneziani 
Deutsches Studienzentrum in Venedig 
Palazzo Barbarigo della Terrazza, S. Polo 2765/A, Calle Corner 30125 Venezia 

Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti 
Palazzo Loredan, Campo Santo Stefano, Venezia

Convegno

Il convegno si propone di discutere la dimensione comunitaria dello Stato e della societÓ veneziana, rintracciando le strutture, i progetti e le prassi della vita comunitaria nel Commonwealth marciano. Saranno, pertanto, oggetto di analisi la dimensione sia giuridica che socio-culturale della vasta gamma di comunitÓ insistenti nello spazio veneziano, da quelle politiche a quelle professionali (corporazioni), da quelle religiose e caritative (comunitÓ monastico-conventuali e confraternite) a quelle su base etnica e della provenienza (scuole nazionali). Il filo conduttore intende essere la questione della misura in cui le comunitÓ hanno contribuito a strutturare e a stabilizzare il dominio e l'architettura sociale dello Stato veneziano e viceversa.
L'approccio sarÓ necessariamente pluridisciplinare, visto che da tempo le dimensioni testuali e visuali della vita comunitaria sono oggetto di crescenti attenzioni da parte di diversi settori della ricerca. Alcune questioni chiave saranno l'uso delle strutture comunitarie da parte dello Stato, al fine di creare una comunitÓ sovraterritoriale con caratteri comuni (in termini di simboli, prassi e rituali, cerimonie e visualizzazione del potere), l'impatto dello Stato sulla formazione delle comunitÓ e le relazioni tra le comunitÓ e le strutture statali e di potere.

Programma
Giovedý 9 marzo 2017, ore 18.00
Centro Tedesco di Studi Veneziani

Saluti di apertura
Michael Matheus, Presidente del Centro Tedesco di Studi Veneziani
Gherardo Ortalli, Presidente dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Prolusione
Oliver Jens Schmitt
Universitńt Wien, VISCOM project, Centro Tedesco di Studi Veneziani, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
ComunitÓ: orizzonti di un concetto nella venezianistica

 
 

SeguirÓ aperitivo

Venerdý 10 marzo 2017, ore 9.30
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
I sessione

Gian Maria Varanini, UniversitÓ degli studi di Verona, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Tendenze recenti della storiografia italiana negli studi sulle comunitÓ (tardo medioevo prima etÓ moderna)

ComunitÓ politiche

Moderatore: Oliver Jens Schmitt
Universitńt Wien, VISCOM project, Centro Tedesco di Studi Veneziani, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Egidio Ivetic, UniversitÓ degli studi di Padova, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Tra appartenenza e contrattazione: le comunitÓ dello Stato da mar

 

Luciano Pezzolo, UniversitÓ Ca' Foscari Venezia
IdentitÓ, solidarietÓ, partecipazione: le comunitÓ dello Stato da terra

Alessandra Rizzi, UniversitÓ Ca' Foscari Venezia
Essere comunitÓ nelle istruzioni ai rettori veneziani in Istria e Dalmazia (secc. XIII-XV)

Ermanno Orlando, UniversitÓ per stranieri di Siena, VISCOM project
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Strutture di interazione di una comunitÓ urbana: Spalato nel XV secolo


II sessione

Moderatore: Giuseppe Gullino, UniversitÓ degli studi di Padova, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

ComunitÓ socio-professionali

Claire Judde de LariviŔre, UniversitÚ de Toulouse
I popolani a Venezia: identitÓ e appartenenze di una comunitÓ sfuggente

 

Gherardo Ortalli, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Una comunitÓ in terra islamica: la colonia veneziana di Tunisi

Nella Lonza, Accademia croata di Scienze e Arti
Il ruolo catalizzatore del dominio veneziano nell'articolazione di alcune comunitÓ popolane e contadine dalmate

 

Fabian KŘmmeler, Universitńt Wien, VISCOM project
Herdsmen as a Socio-Professional Community in Late Medieval Dalmatia 

 

Sabato 11 marzo 2017, ore 9.30
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

III sessione

Moderatore: Gherardo Ortalli, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

ComunitÓ etnico-religiose

Thierry Ganchou, CollŔge de France, Paris
La communautÚ vÚnitienne de Constantinople Ó l'Úpreuve de la chute de la citÚ impÚriale (1453), Ó la lumiŔre de nouveaux documents

David D'Andrea, Oklahoma State University
OspitalitÓ e assistenza: confraternite e ospedali tra Venezia e Treviso

 

Philippe Braunstein, Paris
I Tedeschi a Venezia alla fine del Medioevo

 

Andrea Zannini, UniversitÓ degli studi di Udine
Le comunitÓ straniere a Venezia e le dinamiche di inclusione/esclusione in cittÓ

IV sessione

Moderatore: Hans Aurenhammer, Goethe-Universitńt Frankfurt am Main, Centro Tedesco di Studi Veneziani

ComunitÓ e produzione artistica

Rebecca MŘller, Universitńt Augsburg, Centro Tedesco di Studi VenezianiCTSV
La corporazione dei pittori a Venezia nel Tre- e Quattrocento. Costrizioni e libertÓ d'azione in una comunitÓ professionale

Valentina Sapienza, UniversitÚ de Lille, laboratoire IRHiS
L'Arte dei pittori a Venezia fra Quattro e Cinquecento: una comunitÓ? Alla ricerca di un'identitÓ tra apprendistato e pratiche di mestiere

Martin Gaier, Universitńt Basel, Centro Tedesco di Studi Veneziani
Aspirazioni accademiche nella comunitÓ artistica veneziana del Cinquecento?

 

Gianmario Guidarelli, UniversitÓ degli studi di Padova
Una comunitÓ benedettina e l'architettura monastica: il caso dell'abbazia di Praglia


Martina Frank, UniversitÓ Ca' Foscari Venezia
Accademie, casini e salotti nella Venezia tra Sei e Settecento: quale comunitÓ?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  1. Calendario
  2. Divulgazione
  3. Video
  4. Banca Dati Lagunare Ambientale
  5. Pubblicazioni dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
  6. Collaborazioni nazionale e internazionali
  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter