1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Carlo Giacomo Someda

Carlo Giacomo Someda
Professore giÓ ordinario di Campi elettromagnetici nell'UniversitÓ di Padova 

- s.c.r. 12 settembre 2000, s.e. 27 novembre 2002 
 Carlo Giacomo Someda (20 luglio 1941) Ŕ nato a Padova e ivi si Ŕ laureato in Ingegneria Elettronica (1964). Ha poi conseguito il Master of Science (Stanford U., 1966, quale Volta Fellow dell'IEEE, Institution of Electrical and Electronics Engineers, New York) e la Libera Docenza nel 1971.
Ha svolto la propria attivitÓ di ricerca e didattica presso le UniversitÓ di Trieste (1965-67), Bologna (1967-82) e Padova (1982-2011). Ha lavorato (1972) presso i Bell Telephone Laboratories, Holmdel, N.J., USA, in un programma di scambio scientifico finanziato dalla NATO. ╚ stato Visiting Scholar all'UniversitÓ dell'Arizona  e a Stanford University, McKay Visiting Professor alla University of California at Berkeley (2008) .
Ordinario di Campi Elettromagnetici dal 1976 al pensionamento (novembre 2010), Ŕ stato Direttore dell'Istituto di Elettronica dell'UniversitÓ di Bologna (1978-81), presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni dell'UniversitÓ di Padova (1996-99), direttore di un Master interdisciplinare in "Tecnica, economia e gestione delle comunicazioni e dei media" (2000-07) e poi Presidente del Consorzio misto universitÓ-industrie COFRIDIP,  che ha gestito detto Master e iniziative a esso collegate. ╚ stato delegato del Rettore a Bologna (1980-82, area amministrazione e finanza) e a Padova (2002-09, rapporti con i Paesi di lingua inglese).
Nel 2012 ha concorso, con colleghi del Dipartimento di Fisica e Astronomia di Padova e dell'UniversitÓ di Uppsala (Svezia), a fondare uno spin-off universitario, avente per oggetto lo studio e la sperimentazione di onde elettromagnetiche vorticose. L'azienda Ŕ stata partecipata da subito, e poi inglobata, da SIAE Microelettronica spa. Un'altra piccola azienda da lui fondata nel 2003, GHT Photonics srl, partecipa a progetti di ricerca europei nel campo del monitoraggio ottico.
╚ stato coordinatore di progetti nazionali PRIN e FIRB, valutatore scientifico di numerosi progetti del MIUR (tra cui i Progetti Strategici 2006) e del Ministero per lo Sviluppo Economico, nonchŔ di progetti finanziati dalle Regioni Veneto, Emilia - Romagna, Umbria.
Dopo aver svolto inizialmente ricerche nei settori delle microonde e della teoria dei circuiti, il suo campo principale di attivitÓ scientifica sono state, dal 1971 al 2011,  le comunicazioni su fibra ottica; a questo tema si sono gradualmente affiancati interessi nei settori delle antenne, della colorimetria scientifica, delle tecniche ottiche di monitoraggio, delle onde vorticose e delle loro applicazioni. La sua produzione comprende oltre 200 memorie, 5 libri di testo in italiano e in inglese, 14 brevetti per invenzione industriale.
S.e. dell'Accademia Galileiana di Scienze Lettere ed Arti in Padova, ne Ŕ Presidente  dal 2012, dopo esserne stato amministratore (2000-03) e vicepresidente  (2003-12). E' Life Senior Member dell'IEEE, Socio benemerito dell'AEIT - AICT (fondatore e primo Presidente del Gruppo Specialistico Fotonica ed Elettroottica, 1982-86; Presidente della Sezione Veneta 2002-04).

 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter