1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Gregorio Piaia

Gregorio Piaia
Professore emerito di Storia della filosofia dell'Università di Padova 

- s.c.r. 19 maggio 2010; s.e. 23 marzo 2019
Nato a Belluno il 21.12.1944, si è laureato in Pedagogia il 17.02.1968 presso l'Università degli studi di Padova con una tesi storico-filosofica su "L'averroismo politico di Marsilio da Padova" (rel. prof. Carlo Giacon; voto: 110/110 lode). Borsista e poi contrattista presso l'Istituto di Storia della filosofia dell'Università di Padova, a partire dall'a.a. 1977-'78 è stato professore incaricato (e poi associato) di Storia della filosofia all'Università di Verona. Dal 6 aprile 1987 al 30 settembre 2015 è stato professore straordinario e poi ordinario di Storia della storiografia filosofica e di Storia della filosofia all'Università di Padova nella Facoltà di Magistero e (a partire dall'a.a. 1996-'97) nella Facoltà di Lettere e filosofia, ricoprendo gli incarichi di direttore dell'Istituto di Storia della filosofia e del Centro per ricerche di filosofia medievale (1987-'90), di presidente del corso di laurea in Materie letterarie (1995-'96), di coordinatore del Dottorato di ricerca in Filosofia (1996-2002), di direttore del Centro per la storia dell'Università di Padova (2001-'07) e del Dipartimento di Filosofia (2008-'10). È stato coordinatore nazionale dei Dottorati di ricerca in Filosofia (1996-2002), vicepresidente nazionale della Società Filosofica Italiana (2001-2004), membro del comitato esecutivo della Consulta nazionale filosofica (2004-'10), presidente (2013-'14) della Società Italiana di Storia della Filosofia, presidente della Commissione per l'ASN (Abilitazione scientifica nazionale) nel settore M-FIL/06 - Storia della filosofia (2013-'14). Attualmente è professore emerito di Storia della filosofia all'Università di Padova e presidente onorario della Fondazione "Luigi Stefanini" di Treviso. È socio effettivo dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, dell'Accademia Galileiana di Scienze Lettere ed Arti in Padova e dell'Ateneo di Treviso. 
Già condirettore di «Medioevo. Rivista di storia della filosofia medievale» e dei «Quaderni per la storia dell'Università di Padova», è attualmente membro della direzione della «Rivista di storia della filosofia» e dell'«Archivio storico di Belluno, Feltre e Cadore». È inoltre membro del comitato scientifico delle seguenti riviste: «Quaestio. Annuario di storia della metafisica», «Rivista di letteratura religiosa italiana», «Moría. Rivista semestrale di studi moreani», «Mediaeval Sophia» (Palermo), «Anales del Seminario de Historia de la Filosofía» (Univ. Complutense di Madrid), «Revista Española de Filosofía Medieval», «Orbis Idearum. European Journal of the History of Ideas» (Cracovia), «Trans/Form/Ação. Revista de Filosofia» (UNESP, San Paolo), «Scintilla. Revista de filosofia e mística medieval» (Instituto de Filosofia São Boaventura - Sociedade Brasileira de Filosofia Medieval, Curitiba), È condirettore delle collane «La filosofia e la sua storia» (CLEUP, Padova) e «Collana di Filosofia» (Franco Angeli, Milano).
Ha partecipato con relazioni a congressi e seminari internazionali in Europa (Ginevra, Vienna, Cherso, Monaco, Augsburg, Heidelberg, Freiburg, Colonia, Bochum, Erfurt, Wolfenbüttel, Cracovia, Varsavia, Parigi, Lione, Lovanio, Londra, Dublino, Alcalá de Henares, Córdoba, Lisbona, Oporto) e in America (Ottawa, Los Angeles, Porto Alegre, Recife, Fortaleza, Marília, Buenos Aires, Mendoza, Tucuman, Santiago del Cile). Ha tenuto conferenze e cicli di lezioni come visiting professor all'Università di Monaco di Baviera, all'Università statale di Buenos Aires (UBA) e in diverse Università del Brasile (USP, PUCSP, UNICAMP, UNESP-Marília, UF Paraiba, UF Goiânia, PUCRS, Caxias do Sul, UF Pelotas, UF Rio Grande do Norte). 
La produzione scientifica, comprendente una ventina di volumi e oltre 400 fra articoli e contributi minori (v. l'elenco completo nel sito dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti), si colloca nella prospettiva della intellectual history e si è sviluppata essenzialmente lungo le seguenti direttrici:
1) Il pensiero filosofico-politico ed etico-religioso fra tardo medioevo e prima età moderna. Cfr. in particolare i volumi Marsilio da Padova nella Riforma e nella Controriforma. Fortuna ed interpretazione, Padova 1977; Concordia discors. Studi su Niccolò Cusano e l'umanesimo europeo offerti a Giovanni Santinello, a cura di G. Piaia, Padova 1993; Marsilio e dintorni. Contributi alla storia delle idee, Padova 1999; La presenza dell'aristotelismo padovano nella filosofia della prima modernità, a cura di G. Piaia, Roma-Padova 2002; Nicolò Cusano vescovo filosofo e il castello di Andraz, Livinallongo del Col di Lana 2007; Sapienza e follia. Per una storia intellettuale del Rinascimento europeo, Pisa 2015.
2) Teoria e storia della storiografia filosofica. Cfr. i contributi alla Storia delle storie generali della filosofia, a cura di G. Santinello [e, a partire dal vol. IV/1, di G. Piaia], Brescia-Padova 1979-2004, voll. 5 in 7 tomi (traduzione in lingua inglese dei voll. II e III: Models of the History of Philosophy, Dordrecht 2011 e 2015; la trad. del vol. IV è in corso). Vd. inoltre i volumi Vestigia philosophorum. Il medioevo e la storiografia filosofica, Rimini 1983 (trad. in lingua portoghese: Porto Alegre 2006; in lingua spagnola: Buenos Aires 2013); Dossografia e vite dei filosofi nella cultura medievale, a cura di G. Piaia, «Medioevo. Rivista di storia della filosofia medievale», 16 (1990); I filosofi e le chiocciole. Operette di Anton Felice Marsili (1649-1710), Assisi 1995; Identità nazionale e valori universali nella moderna storiografia filosofica, a cura di G. Piaia e R. Pozzo, Padova 2008; Innovazione filosofica e Università tra Cinquecento e primo Novecento/ Philosophical Innovation and the University from the 16th Century to the Early 20th, a cura di G. Piaia e M. Forlivesi, Padova 2011; Talete in Parnaso. La storia dei filosofi e le belle lettere, Padova 2013; Modernità e progresso. Due idee guida nella storia del pensiero, a cura di G. Piaia e I. Manova, Padova 2014; Tra Clio e Sophia. La storia della filosofia fra racconto e problema, Padova 2017.
3) La cultura filosofica nel Veneto "moderno" (secc. XVIII-XX). Cfr. in particolare la raccolta di studi su Le vie dell'innovazione filosofica nel Veneto moderno (1700-1866), Padova 2011, e la cura dei volumi I Riccati e la cultura della Marca nel Settecento europeo, Firenze 1992 (insieme con M.L. Soppelsa) e Un protagonista del nostro Ottocento: Jacopo Bernardi, Milano 1997.
L'orizzonte teorico-problematico sotteso a queste indagini è illustrato nei volumi Il lavoro storico-filosofico. Problemi di metodo ed esiti didattici, Padova 2001 (III ed. 2012) e I segni dell'umano. Percorsi fra ethos e storia delle idee, Padova 2008. Accanto a questi filoni di ricerca è da menzionare la cura di volumi collettanei su temi diversi: Apparenza e realtà. L'apparente e il reale tra metafisica ed epistemologia, Padova 1989; Etica e politica. La prassi e i valori, Padova 1990; I volti dell'uomo. Scritti in onore di Pietro Giacomo Nonis, Trieste 1992; I fondamenti del comunicare, Padova 1993; La filosofia e l'Islām, Padova 1996; Il Giubileo nella storia delle idee, «Studia Patavina», 46 (1999), pp. 313-490. Va infine ricordata la collaborazione alla III ed. della Enciclopedia filosofica (Centro di studi filosofici di Gallarate - Bompiani, Milano 2006) con la redazione di una settantina di voci e il coordinamento della sezione sul pensiero dei secoli XVII-XVIII.

Pubblicazioni in onore di Gregorio Piaia:
- Formen der Ideengeschichte, hrsg. von M. H. KOWALEWICZ, Mentis Verlag, Münster 2014 (Vestigia idearum historica. Beiträge zur Ideengeschichte Europas, 2), pp. 260.
- «Trans-Form-Ação. Revista de Filosofia da UNESP», 37 (2014), n. 3, pp. 9-216; «edição especial», pp. 5-279.
- La filosofia e la sua storia. Studi in onore di Gregorio Piaia, vol. I, a cura di M. FORLIVESI; vol. II, a cura di M. LONGO e G. MICHELI, CLEUP, Padova 2017, pp. LXXI-384; X-427.

 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter