Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa
Massimilla Baldo Ceolin

Massimilla Baldo Ceolin

Professore emerito di Fisica superiore dell'UniversitÓ di Padova 
(deceduta il 25 novembre 2011) 

- s.c.r. 18 ottobre 1977, s.e. 12 ottobre 1987, s.e.s 1 settembre 2007 
Commemorazione tenuta da Giovanni Costa 

Nata a Legnago (Verona) nel 1924.
Laureata a Padova nel 1952.
Ha la cattedra di "Fisica Superiore" all'Universita' di Padova nel 1963. 
E' stata la prima donna a ricoprire una cattedra all'Universita' di Padova, dalla sua fondazione.
Dal 1998 e' Professore Emerito.
Dal 1965 al 1968 e' stata Direttore della Sezione INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) di Padova.
Nel 1973 e' succeduta ad Antonio Rostagni nella Direzione dell'Istituto di Fisica "Galileo Galilei" (fino al 1978).
Ha fatto e fa parte di numerosi Comitati Internazionali per la programmazione della ricerca.
E' stata membro dell'Editorial Board del Nuovo Cimento, degli Acta Physica Austriaca, di Zeitschrift fuer Physik C.
Attualmente e' Editor dell'European Physics Journal C.
Dal 1988 organizza presso l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti l'"International Workshop on Neutrino Telescopes" ed e' l'editore dei Proceedings.
Nel 1992, ha organizzato presso l'Istituto Veneto il Convegno: "Galileo Scientist, His years at Padua and Venice", e ne ha curato l'edizione.
Nel 1995 ha promosso una ricerca su "Galileo e la Scienza Sperimentale".
Attualmente coordina l'European Network "Neutrino Oscillations".
Tra i riconoscimenti piu' importanti:- Premio "Feltrinelli" per la Fisica, dell'Accademia Nazionale dei Lincei (1976)
- Medaglia d'oro del Ministero della Pubblica Istruzione ai "Benemeriti della Scuola, della Cultura e dell'Arte (1978)
- Premio della Societa' Italiana di Fisica "per aver lavorato nel campo delle interazioni deboli, ottenendo preminenti risultati nella fisica", in occasione del 50mo anniversario della Teoria di Fermi (1984)
- Medaglia d'oro del Ministero della Ricerca Scientifica e Tecnologica ai "Benemeriti della Scienza e della Cultura" (1995)
- Premio della Societa' Italiana di Fisica per "i suoi contributi alla fisica delle particelle elementari" in occasione del I Centenario della S.I.F. (1997)
- E' Membro dell'Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti (1966)
- E' Membro dell'Accademia Nazionale dei Lincei (1987) 
- Una nota che illustra il suo curriculum scientifico e' pubblicata sull'Enciclopedia Treccani (1977, Supplemento)
- Una ricerca condotta alla UCLA University su "Contributions of the 20th Century Women to Physics" la pone tra le 86 che nel ventesimo secolo "have made original and important contributions to physics. The citations describe and document their major contributions and provide biographical information pertaining to the scientific lives of the women" (v. "CONTRIBUTIONS OF 20TH CENTURY WOMEN TO HYSICS." CWP, http://www.physics.ucla.edu/~cwp).
Sul piano della ricerca si e' occupata prevalentemente della fisica delle particelle elementari. La maggior parte delle ricerche e' stata condotta in collaborazione con Universita' e Laboratori italiani e stranieri. Ha lavorato, oltre che alle macchine acceleratrici del CERN, agli acceleratori di Berkeley e di Argonne negli Stati Uniti, all'acceleratore dell'ITEP a Mosca ed al reattore dell'ILL di Grenoble, in Francia. E' nota soprattutto per:1. il contributo alla determinazione dei numeri quantici del decadimento dei mesoni in 3 pioni, di grande interesse nella determinazione della violazione della parita';
2. la prima dimostrazione sperimentale che i Ko(L) sono una miscela di stati Ko e antiKo di stranezza S=+/-1, a conferma del modello proposto da Gell-Mann e Pais, e la determinazione della differenza di massa Ko(S) - Ko(L);
3. la scoperta dell'antimateria dotata di stranezza (antilambda) nel 1958;
4. lo studio della sistematica dei decadimenti dei mesoni K carichi e neutri e la determinazione del comportamento delle interazioni rispetto all'inversione dello spazio, del tempo e allo scambio delle particelle con le anti-particelle (CP e CPT);
5. una conferma sperimentale delle teorie unificate delle interazioni deboli ed elettromagnetiche, attraverso la prima misura sistematica del processo di interazione di corrente neutra numu(antinumu) elettrone --> numu(antinumu) elettrone;
6. una misura precisa delle interazioni dei neutrini (antineutrini) sui protoni e sui neutroni separatamente, che ha portato una buona verifica quantitativa delle teorie e ad uno studio delle proprieta' dinamiche dei quark e degli antiquark dei singoli sapori;
7. negli ultimi anni per le ricerche tese alla comprensione dello sviluppo dinamico dell'Universo, in particolare attraverso:
i) esperimenti diretti a scoprire eventuali oscillazioni tra neutrini di diverso sapore;
ii) ricerche sulla stabilita' della materia condotte con metodi originali;
Tra gli altri suoi interessi: la musica, la montagna, la poesia ...Bibliografia essenzialeM. Baldo Ceolin et als:
"An Analysis of 419 tau-Meson Decays"
Nuovo Cimento 6, (1957), 84.M. Baldo Ceolin et als:
"Nuclear Interactions of Neutral K-Mesons of Long Lifetime"
Nuovo Cimento 6, (1957), 130.D.J. Prowse and M. Baldo Ceolin:
"Anti-Lambda Hyperon"
Phys.Rev.Lett. 1, (1958), 179.M. Baldo Ceolin et als:
"Hyperfragments Produced by Ko Mesons from K+ Charge Exchange"
Phys.Rev. 112, (1958), 2118.M. Baldo Ceolin et als:
"Decay of the Ko Meson into three Pions: Test of CP Conservation and Delta T = 1/2 Selection Rule"
Phys.Lett. 22, (1966), 540.M. Baldo Ceolin et als:
"A Complete Study of the Form Factors in K+(mu3)"
Phys.Lett. 29B, (1969), 696.M. Baldo Ceolin et als:
"Evidence for Parity Violation, in Neutral Current Induced pio Production from a Comparison of Neutrino and Antineutrino Cross-Sections"
Phys.Lett. 68B, (1977), 377-380.M. Baldo Ceolin et als:
"Measurement of Muon-Neutrino and Antineutrino Scattering off Electrons"
Phys.Rev.Lett. 41, 4, (1978), 213-216.M. Baldo Ceolin:
"Search for Neutron-Antineutron Oscillations"
Proceed. of the "International Meeting on Astrophysics and Elementary Particles, Common Problems", Rome, February 21-23, 1980, pp. 251-258.Baldo Ceolin et als:
"Search for CP Violation in the ko to 3pio Decay"
Phys.Lett. 128B, No. 1,2, (1983), 129-132M. Baldo Ceolin et als:
"Measurement of the Neutral Current Coupling Constants in Neutrino and Antineutrino Interactions with Deuterium"
Phys.Lett. 133B, No. 1,2, (1983), 129-134.M. Baldo Ceolin et als:
"CPT Symmetry and Neutral Kaons"
Nucl.Phys. B247, (1984), 293-312.M. Baldo Ceolin et als:
"Experimental Search for Neutron-Antineutron Transitions with Free Neutrons"
Phys.Lett. 156B, No. 1,2, (1985), 122-128.M. Baldo Ceolin et als:
"Predictions for a Liquid Argon Solar Neutrino Detector"
Phys.Lett. 178B, No. 2,3, (1986), 324-328.M. Baldo Ceolin et als:
"New Experimental Limits on numu to nue Oscillations"
Phys.Lett. 179B, No. 3, (1986), 307-312.M. Baldo Ceolin et als:
"A New Experimental Limit on Neutron-Antineutron Oscillations"
Zeit.fuer Physik C, C63, (1994), 409-416.M. Baldo Ceolin et als:
"The NOMAD Experiment at the CERN SPS"
Nucl.Instr. and Methods in Phys.Research, A 404, (1998), 96-128.M. Baldo Ceolin et als:
"A Search for numu to nutau Oscillations using the NOMAD Detector"
Phys.Lett. B 431, (1998), 219-236.M. Baldo Ceolin et als:
"Limit on nue to nutau Oscillations from the NOMAD Experiment"
Phys.Lett. B471, (2000), 406-410.M. Baldo Ceolin et als:
"Measurement of the Lambda Polarization in numu Charged Current Interactions in the NOMAD Experiment"
Nucl.Phys. B605, (2001), 3-14.M. Baldo Ceolin (Ed.):
"Neutrino Telescopes", Proceed. of the "International Workshop on: Neutrino Telescopes", Venice,Vol. I 1988, Vol. II 1990, Vol. III 1991, Vol. IV 1992, Vol. V 1993, Vol. VI 1994, Vol. VII 1996, Vol. VIII 1999, Vol. IX 2001.M. Baldo Ceolin:
"Ricordando Antonio Rostagni"
Atti e memorie dell'Accademia Patavina di Scienze, Lettere ed
Arti, Vol. CII, (1989-1990), Parte I: Atti, pp. 75-86.M. Baldo Ceolin (Ed.):
"Galileo Scientist, His Years at Padua and Venice"
Venice, March 13, 1992, pp. 1-140.M. Baldo Ceolin (a cura di):
"Galileo e la Scienza Sperimentale"
stampato a cura del Dipartimento di Fisica presso la Tipografia FRANCH, Piazzola s. Brenta, 1995, pp. 1-132.M. Baldo Ceolin:
"Particelle Strane"
Voce Particelle Strane dell'Enciclopedia delle Scienze Fisiche, Istituto della Enciclopedia Treccani, Vol. IV, pp. 488-490.M. Baldo Ceolin:
"CP Violation"
Voce Violazione di CP dell'Enciclopedia delle Scienze Fisiche, Enciclopedia Treccani, Vol. VI, pp. 538-541.M. Baldo Ceolin:
"Ricordo di Bruno Rossi"
"L'Universita' dalle leggi razziali alla Resistenza", (1996), ed. Luigi Frisini, pp. 205-212.M. Baldo Ceolin:
"Fenomeni e Simmetrie"
"Atti e Memorie" dell'Accademia Patavina di Scienze, Lettere ed Arti, A.A. 96/97, 398 Anno dalla Fondazione, Vol. 109, Parte I, Atti, pp. 85-94.M. Baldo Ceolin:
"Ricordando Claudio Villi"
"Atti e Memorie" dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, 28 Marzo 1998, Tomo LVI (1997-1998), Parte Generale e Atti Ufficiali.M. Baldo Ceolin:
"L'Unita' del sapere"
Estratto da: ACCADEMIA E INTERDISCIPLINARITA', I: Saggi dell'Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti, A.A. 97/98, pp. 81-103, (22/11/98).M. Baldo Ceolin:
"Galileo e il telescopio"
Principio di un secol nuovo, Saggi su GALILEO, Volume Strenna, Cassa di Risparmio di Pisa, 1999, pp. 185-205.M. Baldo Ceolin:
"Galileo e la Scienza Sperimentale"
Lettura Galileiana, tenuta nella sede dell'Accademia Nazionale dei Lincei in Roma, il 19 Febbraio 1999. Fasc.2, Anno XIV, 1999, di "NUNCIUS", Annali di Storia della Scienza dell'Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze, Leo S. Olschki Editore, MCMXCIX, pp. 443-454.

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito