1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Mario Piana

Mario Piana

Professore ordinario di Restauro nell'UniversitÓ IUAV di Venezia
- s.c.r. 13 giugno 2018

Nato nel 1952, si laurea nell'ottobre del 1974 presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia a pieni voti e lode con una tesi di restauro urbano, relatore Giancarlo De Carlo.
Nel 1979 inizia l'attivitÓ di architetto presso la Soprintendenza ai Beni Ambientali e Architettonici di Venezia, svolgendo attivitÓ di controllo sugli interventi relativi al patrimonio storico-artistico della cittÓ e della laguna e affrontando il restauro di alcuni edifici monumentali veneziani. Sempre in qualitÓ di funzionario del Ministero Beni Culturali e Ambientali svolge l'incarico di Soprintendente reggente negli anni 1981-82. 
Quale consulente UNESCO Ŕ inviato a Quito, Ecuador (1990 e 1994), per affiancare le Úquipes di progettazione impegnate nel restauro delle chiese della Catedral, della Compa˝ia, della Merced, di Sant'Agustin e del Buen Pastor, dissestate da un sisma, e in Messico (1996) per collaborare alla stesura del progetto esecutivo di consolidamento strutturale della fortezza di San Juan de Ul¨a a Veracruz.
Dal 1998 Ŕ professore associato (dal 2014 professore ordinario) in restauro all'Istituto Universitario di Architettura di Venezia, svolgendo gli insegnamenti di "Restauro" e "Laboratorio di restauro architettonico" per il Corso di Laurea in Architettura; di "Caratteri costruttivi dell'edilizia storica" per il Corso di Laurea in Storia e Conservazione e per la Laurea Magistrale dell'UniversitÓ IUAV di Venezia. Dal 2010 fa parte del collegio docenti del Dottorato di Storia dell'Architettura dell'UniversitÓ IUAV di Venezia.
Ha progettato e diretto numerosi interventi di restauro, sia in qualitÓ di architetto di Soprintendenza (tra gli edifici veneziani si ricordano il Palazzo Grimani a Santa Maria Formosa, la  Scala Contarini del Bovolo, il Tablino, la Scala ovata e il Peristilio del Convento della CaritÓ; il Refettorio d'Estate, la Sala Capitolare e il Chiostro della TrinitÓ del Convento dei Frari; le Tettoie acquatiche alle Gaggiandre, la Tesa alla Nuovissimetta, gli Squeri del Reparto Isolotto e le Officine Artiglieria all'Arsenale, l'Isola del Lazzaretto Nuovo; la Chiesa di Santa Maria Mater Domini; la Chiesa di San Michele in Isola, la Chiesa e il Campanile dei Frari, la Cattedrale e il Battistero di Santa Maria Assunta di Torcello, la facciata principale ovest, la facciata sud e la Stanza del Tesoro della Basilica di San Marco, la Chiesa, il Campanile, la Sacrestia e la Sala Capitolare di San Giorgio Maggiore,  la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli), sia  da libero professionista, tra i quali si ricordano il Castello di Rovigo, la chiesa di Santa Maria della Salute e la Cantoria lignea settecentesca della chiesa di San Rocco a Venezia.
Espone quattro interventi di restauro alla Biennale di Venezia - 13ma Mostra Internazionale di Architettura 2012 "Common Ground", direttore David Chipperfield.
Dal 1994 Ŕ membro del consiglio scientifico del Centro Internazionale di Studi di Architettura "A. Palladio" di Vicenza. 
Dal 2016 Ŕ proto della Basilica di san Marco.
 

 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter