1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

1919-1920. I trattati di pace e l'Europa

 William Orpen, Firme del Trattato di pace nella Sala degli specchi del castello di Versailles, il 28 giugno 1919 (particolare).
William Orpen, Firme del Trattato di pace nella Sala degli specchi del castello di Versailles, il 28 giugno 1919 (particolare).

15 - 16 novembre 2018
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti 
Palazzo Loredan, Campo Santo Stefano, Venezia

In collaborazione e con il patrocinio di
Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
UniversitÓ degli studi di Padova

Convegno

Il convegno, che Ŕ organizzato dall'Istituto Veneto in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell'UniversitÓ degli studi di Padova, si tiene ad un secolo di distanza dalla Conferenza della pace di Parigi (1919-1920), che ha radicalmente cambiato la fisionomia dell'Europa -territoriale, economica, sociale, politica- e definito un nuovo ordine, dopo la Rivoluzione d'Ottobre, l'ingresso degli Stati Uniti nel sistema internazionale come potenza mondiale e la fine di quattro Imperi.
Al centro dell'iniziativa saranno i Trattati di pace e i problemi del dopoguerra, esaminati con l'apporto di una pluralitÓ di competenze di storici contemporaneisti, di storici delle relazioni internazionali e di storici dell'economia.

Programma
Giovedý 15 novembre 2018
Ore 10.30 - 11.00 Saluti di apertura

Il progetto di nuovo ordine internazionale
Ore 11.00 - 13.00

Antonio Varsori, UniversitÓ degli studi di Padova
L'Europa dei trattati

Georges-Henri Soutou
UniversitÚ de Paris IV Sorbonne
Institut de France
La Francia e il trattato di Versailles

 
 

William Mulligan
University College Dublin
Lloyd George and the Peace

 

Luca Riccardi
UniversitÓ degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale
Orlando e Sonnino alla Conferenza della pace

Giorgio Petracchi
UniversitÓ degli studi di Udine
La questione russa alla Conferenza della Pace

 

Il progetto di nuovo ordine internazionale
Ore 14.30 - 16.30

Giorgio Del Zanna
UniversitÓ Cattolica del Sacro Cuore
L'Italia in Oriente alla fine dell'Impero ottomano

 

Italo Garzia
UniversitÓ degli studi di Bari "Aldo Moro"
La SocietÓ delle Nazioni

 

Francesco Caccamo
UniversitÓ Gabriele d'Annunzio di Chieti-Pescara
Il nuovo assetto dell'Europa centro-orientale

 

Monica Fioravanzo
UniversitÓ degli studi di Padova
L'opinione pubblica austriaca davanti a Versailles

Luciano Monzali
UniversitÓ degli studi di Bari "Aldo Moro"
L'Italia liberale e la questione coloniale africana alla Conferenza di Parigi

 

L'Italia e il nuovo ordine internazionale
Ore 17.00 - 19.00

Ester Capuzzo
UniversitÓ di Roma La Sapienza
Il diritto negato al diritto di avere diritti: l'apolidia in Europa alla fine della prima guerra mondiale

 

Daniela Rossini
UniversitÓ degli Studi Roma Tre
La delegazione americana e l'Italia a Parigi: retroscena dell'appello di Wilson agli italiani dell'aprile 1919

 

Massimo Bucarelli
UniversitÓ del Salento
L'Italia e la questione jugoslava alla fine della prima guerra mondiale

 

FrÚdÚric Dessberg
UniversitÚ Sorbonne, Paris
French policy and Italy in Central Europe: cooperation between allies and battles for influence

 

Roberto Pertici
UniversitÓ degli studi di Bergamo
La pace giudicata: Jacques Bainville

 

Venerdý 16 novembre 2018
La ristrutturazione dell'economia internazionale
Ore 9.00 - 11.00

Andrea Cafarelli
UniversitÓ degli studi di Udine
Paolo Pecorari
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
UniversitÓ degli studi di Udine
Alla ricerca della pace monetaria

Francesco Lefebvre D'Ovidio
UniversitÓ di Roma La Sapienza
Il dibattito sulle riparazioni tedesche: Kriegsschuldfrage e problema dei trasferimenti internazionali

 

Dario Pellegrino
Banca d'Italia
Gianni Toniolo
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
UniversitÓ LUISS "Guido Carli"
Ricostruire l'economia internazionale: debiti e cambi

 

Francesco Dandolo
UniversitÓ degli studi di Napoli "Federico II"
Dall'economia di guerra all'economia di pace: la tutela degli interessi industriali e l'organizzazione del lavoro

 

Giovanni Zalin
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
UniversitÓ degli studi di Verona
Emigrazione e rimesse

 

L'Italia e le conseguenze della pace sul piano interno
Ore 11.30 - 13.30

Andrea Ungari
UniversitÓ Guglielmo Marconi, Roma
Il Re e la pace

 

Pier Luigi Ballini
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
UniversitÓ degli studi di Firenze
I liberali e i trattati di pace

Giovanni Sabbatucci
UniversitÓ di Roma La Sapienza
I socialisti italiani e i trattati di pace

 

Giuseppe Parlato
UniversitÓ degli studi internazionali di Roma
Nazionalisti, fascisti: le paci

L'Italia e le conseguenze della pace sul piano
interno
Ore 14.30 - 16.30

Federico Mazzei
UniversitÓ degli studi di Bergamo
I popolari e la questione della pace in Europa

 

Sandro G. Franchini
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
La mancata presenza del papa alla Conferenza della pace: note sul giudizio dei cattolici

 

Annibale Zambarbieri
UniversitÓ degli studi di Pavia
Tra Versailles, Roma e Tokyo. Il problema delle  missioni nelle ex colonie tedesche del Pacifico

 

Conclusione dei lavori


Il Comitato scientifico organizzatore del convegno Ŕ composto da:
Pier Luigi Ballini
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
UniversitÓ degli studi di Firenze
Sandro Gaetano Franchini
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Gherardo Ortalli
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Paolo Pecorari
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
UniversitÓ degli studi di Udine
Antonio Varsori
UniversitÓ degli studi di Padova

 
 

Con il patrocinio di

SocietÓ Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea

 
 

SISI - SocietÓ Italia di Storia Internazionale

 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter