Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa
Mauro Sambi

Mauro Sambi
Professore ordinario di Chimica generale ed inorganica nell'Università degli Studi di Padova

- s.c.r. eletto il 31 luglio 2020

Mauro Sambi è nato a Pola (Croazia) il 21 maggio 1968. Dopo aver conseguito la Laurea in Chimica (1993; 110 e lode) e il Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche (1997) presso l'Università di Padova, ha ricoperto il ruolo di Ricercatore Universitario dal 1999 al 2011 (confermato nel 2002), di Professore Straordinario dal 2011 al 2014, infine di Professore Ordinario di Chimica Generale e Inorganica e di Chimica delle Superfici dal 1 ottobre 2014,
presso il Dipartimento di Scienze Chimiche dell'Università degli Studi di Padova. La sua attività di ricerca è dedicata alla chimica di coordinazione di piccole molecole su superfici inorganiche; alla produzione e caratterizzazione di strati ultrasottili e cluster epitassiali su superfici cristalline; all'auto-organizzazione molecolare e alla stabilizzazione covalente su superfici inorganiche di sistemi molecolari di interesse per la fotosintesi artificiale, il fotovoltaico organico e la catalisi di riduzione dell'ossigeno; allo sviluppo di nuovi metodi di caratterizzazione strutturale di superficie di solidi inorganici. È esperto di crescite
epitassiali e deposizioni molecolari in ultra-alto-vuoto (UHV), di tecniche di caratterizzazione
in UHV quali le spettroscopie e la diffrazione di elettroni e fotoelettroni (anche per gli aspetti
di simulazione teorica), di microscopia di tunnelling a scansione (STM); di tecniche di
fotoemissione e di assorbimento di raggi X basate sulla luce di sincrotrone (NEXAFS e XMCD).
Ha curato lo start-up del Laboratorio di Chimica Supramolecolare di Superficie presso il
Dipartimento di afferenza e ne è il responsabile scientifico. Ha lavorato presso le sorgenti di
luce di sincrotrone di Daresbury (UK), Aarhus (Danimarca), ESRF (Francia), ELETTRA (Trieste).
Ha partecipato a diversi progetti PRIN, al Progetto di Ricerca Avanzata "ISADORA" di INFM, al
Progetto Europeo STRP "Nanostructures for Chemical Sensors - NanoChemSens" coordinato
da K. Schierbaum (Düsseldorf). È stato coordinatore di Unità di Ricerca del Progetto Strategico
di Ateneo HELIOS (Highly Efficient Light Interactions with Organized molecular Systems, 2009-
2013) ed è attualmente responsabile di una Marie-Sklodowska Curie Action Individual
Fellowhip (MSCA-IF) per il triennio 2019-2022. Ha collaborazioni internazionali attive con
ricercatori di diversi paesi europei. Ha tenuto seminari su invito presso università italiane e
straniere ed ha partecipato in qualità di relatore invitato a diversi convegni nazionali e
internazionali. È coautore di un centinaio di pubblicazioni su riviste internazionali con peerreview
censite da ISI/Scopus. Svolge attività di Peer Review per diverse riviste ACS, RSC,
Elsevier e del gruppo Springer Nature.
Tra i principali riconoscimenti per l'attività di ricerca vanno annoverati il Premio di Tesi
ENICHEM (1993); il Premio Croatto (1996), lo Young Scientist Award al Winter Workshop on
Photoelectron Diffraction, Scottsdale, Arizona, USA (1996); il Premio per la miglior tesi di
dottorato della Divisione di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana (1997); il Premio
Mion (2001).
Ha svolto o svolge la propria attività didattica nell'ambito dei corsi di laurea in Ingegneria dei
Processi Industriali e dei Materiali, Chimica, Chimica Industriale e Scienza dei Materiali,
nonché nei corsi di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica, Chimica e Scienza dei Materiali
dell'Università di Padova.
Ha ricoperto i ruoli di Presidente del CCS in Chimica (2013-2017), Coordinatore della
Commissione Didattica del Dipartimento di Scienze Chimiche (2015-2017), Componente del
Consiglio della Scuola di Scienze (2015-2017). È Coordinatore Scientifico della Biblioteca di
Chimica "Cesare Pecile" (dal 2012), Componente del Consiglio Direttivo del Corso di Dottorato
in Scienze Molecolari (dal 2013), Componente del comitato editoriale di Padova University
Press (dal 2015), Coordinatore accademico del doppio titolo di Laurea Magistrale in Chimica
- Master Degree in Chemistry erogato congiuntamente dall'Università di Padova e dalla
"Justus Liebig" Universität di Giessen, Germania (dall'AA 2019/20).
Dal 2019 fa parte del Consiglio Direttivo della Scuola Galileiana di Studi Superiori
dell'Università di Padova, presso la quale, oltre ad aver insegnato alla classe di Scienze Naturali
(AA 2015/16), è stato relatore invitato in occasione del decennale della sua istituzione (2015)
ed ha fatto parte del comitato scientifico e organizzatore del convegno "Il mestiere di Levi -
Letture dal Sistema periodico", coorganizzato - in occasione del centenario leviano e del 150°
anniversario della Tavola Periodica (2019) - dal Dipartimento di Scienze Chimiche, dal
Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari e dalla Scuola Galileiana stessa.

Dieci pubblicazioni significative recenti:
- F. Sedona, M. Lo Cicero, S. Carlotto, A. Basagni, M. M. S. Fakhrabadi, M. Casarin and
M. Sambi: "Substrate involvement in dioxygen bond dissociation catalysed by iron
phthalocyanine supported on Ag(100)", Chem. Commun. 54 (2018) 9418-9421;
- L. Colazzo, F. Sedona, A. Moretto, M. Casarin and M. Sambi: "Metal-Free on-Surface
Photochemical Homocoupling of Terminal Alkynes", J. Am. Chem. Soc. 138 (2016)
10151-10156;
- A. Basagni, G. Vasseur, C. A. Pignedoli, M. Vilas-Varela, D. Peña, L. Nicolas, L. Vitali, J.
Lobo-Checa, D. G. de Oteyza, F. Sedona, M. Casarin, J. E. Ortega, and M. Sambi:
"Tunable Band Alignment with Unperturbed Carrier Mobility of On-Surface
Synthesized Organic Semiconducting Wires", ACS Nano 10 (2016) 2644-2651;
- S. Tognolini, S. Ponzoni, F. Sedona, M. Sambi and S. Pagliara: "Role of the Substrate
Orientation in the Photoinduced Electron Dynamics at the Porphyrin/Ag Interface",
Phys. Chem. Lett. 6 (2015) 3632-3638;
- A. Basagni, L. Ferrighi, M. Cattelan, L. Nicolas, K. Handrup, L. Vaghi, A. Papagni, F.
Sedona, C. Di Valentin, S. Agnoli and M. Sambi: "On-surface photo-dissociation of the
C-Br bond: towards room temperature Ullmann coupling", Chem. Commun. 51 (2015)
12593-12596;
- J. Bartolomé, F. Bartolomé, N. Brookes, F. Sedona, A. Basagni and M. Sambi:
"Reversible Fe Magnetic Moment Switching in Catalytic Oxygen Reduction Reaction
of Fe-Phthalocyanine Adsorbed on Ag(110)", J. Phys. Chem. C 119 (2015) 12488-
12495;
- A. Basagni, F. Sedona, C. A. Pignedoli, M. Cattelan, L. Nicolas, M. Casarin, and M.
Sambi: "Molecules-Oligomers-Nanowires-Graphene Nanoribbons: A Bottom-Up
Stepwise On-Surface Covalent Synthesis Preserving Long-Range Order", J. Am. Chem.
Soc. 137 (2015) 1802-1808;
- A. Basagni, L. Colazzo, F. Sedona, M. Di Marino, T. Carofiglio, E. Lubian, D. Forrer, A.
Vittadini, M. Casarin, A. Verdini, A. Cossaro, L. Floreano and M. Sambi:
"Stereoselective Photopolymerization of Tetraphenylporphyrin Derivatives on
Ag(110) at the Sub-Monolayer Level", Chem. Eur. J. 20 (2014) 14296-14304. (Hot
Paper, Back Cover);
- F. Sedona, M. Di Marino, A. Basagni, L. Colazzo and M. Sambi: "Structurally Tunable
Self-Assembled 2D Cocrystals of C60 and Porphyrins on the Ag (110) Surface", J. Phys.
Chem. C 118 (2014) 1587-1593;
- F. Sedona, M. Di Marino, D. Forrer, A. Vittadini, M. Casarin, A. Cossaro, L. Floreano, A.
Verdini and M. Sambi: "Tuning the catalytic activity of Ag(110)-supported Fe
phthalocyanine in the oxygen reduction reaction", Nat. Mater. 11 (2012) 970-977.


 

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito