Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

LHC: fasi e obiettivi della sperimentazione

Giovedì 4 Marzo 2010 - Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - ore 17:30

Intervengono Umberto Dosselli e Gian Francesco Giudice; coordina Nico Pitrelli

Il Large Hadron Collider Ŕ il pi¨ grande e potente acceleratore di particelle al mondo finora costruito. ╚ collocato all'interno di un tunnel sotterraneo a forma di anello, che percorre un circuito di 27 chilometri a circa 100 metri di profonditÓ, in un territorio compreso tra Francia e Svizzera.
Un assemblato di dispositivi ad alta tecnologia, in grado di riprodurre condizioni limite, consente di generare fasci di particelle ad alta velocitÓ, che vengono proiettate all'interno dell'anello in direzioni opposte, e di regolarne le traiettorie al fine di farle collidere. Riparati i danni subiti poco dopo l'avvio e risolti gli inconvenienti verificatisi a seguito della ripresa, la sperimentazione sembra ora procedere in modo spedito. Quali sono gli obiettivi che si prefigge? Oltre a importanti riscontri sul piano della fisica teorica, quali risvolti pratici potranno seguire dai dati raccolti?

 
 
 
Sede del CERN, GinevraComponente dell'LHC: magnete utilizzato per controllare la traiettorie delle particelleScorcio del tunnel in cui fluiscono le particelle accelerate
 

Consulta il VIDEO in streamingScarica il VIDEO in formato AVI

Approfondimenti
Link
da Wikipedia: Large Hadron Collider

dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN): LHC Italia; Asimmetrie (webmagazine dell'INFN)

da TG24: Il test del Big Bang a Ginevra (intervista a Umberto Dosselli)

da CERN: The Large Hadron Collider

da Rai Educational: Il CERN di Ginevra

Registrazione video dell'incontro

 

Tutte le immagini utilizzate per questo evento sono di proprietÓ del CERN (http://www.cern.ch), e dal CERN messe a disposizione alle condizioni indicate (http://copyright.web.cern.ch/)

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito