1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Newsletter

 


 

Newsletter giugno 2020

Presentazione del numero speciale del periodico ALL'ARCHIMEDE, dedicato a Carlo Naya
Lunedì 29 giugno 2020, ore 17.00, Palazzo Franchetti

Introduce Gherardo Ortalli e intervengono Carlo Montanaro, Alessandro Rizzardini e Massimo Stefanutti.

Ingresso contingentato, nel rispetto delle misure di distanziamento vigenti, esclusivamente su prenotazione, da effettuarsi all'indirizzo email info@fabbricadelvedere.it
(52 posti disponibili)


Mostra
FOTOGRAFO E IMPRENDITORE. CARLO NAYA NELLA VENEZIA (OTTOCENTESCA) DEI CHIARI DI LUNA
30 giugno - 29 luglio 2020, Palazzo Loredan
Orari: lunedì, martedì e mercoledì, dalle 9.00 alle 17.00
Ingresso libero (accessi contingentati, con mascherina, nel rispetto delle misure di distanziamento vigenti).

Lunedì 29 giugno riapre, nel rispetto delle disposizioni imposte dalle circostanze, il piano terra espositivo di Palazzo Loredan, sede dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, con la mostra FOTOGRAFO E IMPRENDITORE. CARLO NAYA NELLA VENEZIA (OTTOCENTESCA) DEI CHIARI DI LUNA, curata da Carlo Montanaro, a testimoniare una Venezia splendidamente e straordinariamente deserta, dato che la tecnologia della nascente fotografia a metà '800 non consentiva di fissare elementi in movimento. Con questa mostra, la cui inaugurazione sarà preceduta dalla presentazione, a Palazzo Franchetti, del numero speciale del periodico ALL'ARCHIMEDE dedicato a Carlo Naya, l'Istituto Veneto riapre al pubblico auspicando un, seppur graduale, ritorno alla normalità. Tanto più che i due palazzi, Loredan e Franchetti, gravitano intorno ai luoghi cari all'imprenditore approdato dopo molto viaggiare tra Africa ed Europa nella città Serenissima. Abitava in Campo San Maurizio, dov'era situato anche il suo laboratorio, Carlo Naya. E le sue solenni esequie ebbero luogo il 31 maggio 1882 nella Chiesa di Santo Stefano. Nato in Piemonte nel 1816, Naya, aveva apprezzato da giovane pittore Venezia; diventato avvocato si era poi dedicato con il fratello all'immagine automaticamente riprodotta, per diventare il primo fotografo di dimensione industriale in una città anche in quel campo ricca di fermenti, presto sfociati in polemica competizione.

Vai alla Presentazione

Vai alla Mostra

 
 

Sostieni l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
DESTINACI IL 5X1000

È possibile indicare nella propria dichiarazione dei redditi l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
come beneficiario della quota, inserendo nello spazio
"finanziamento della ricerca scientifica e della università"
il seguente codice fiscale: 00452770274
 

 

 
 
 

Archivio Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter