1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Newsletter

 


 

Newsletter febbraio 2021

Amos Luzzatto

LA POLIFORA
ottava edizione

In questo numero:
Sergio PerosaAlcune cose su Amleto
La figura di Amleto esaminata con sapiente minuzia rivela particolari che aiutano a comporne il complesso profilo. Benchè celeberrima infatti, risulta per certi aspetti inafferrabile.

Giorgio V. Dal Piaz, Alessio Argentieri & Vittorio Dal Piaz
,
 Silvia Zenari e la Carta Geologica delle Tre Venezie
Un ricordo appassionato di Silvia Zenari, naturalista del primo Novecento, nota per la sua attività scientifica e botanica nel campo della fitogeografia, ma quasi dimenticata per l'attività geologica non meno significativa e incisiva.

Sebastiano Pedrocco
,
Il Panteon Veneto. Semantica di una collezione

La collocazione del Panteon Veneto a palazzo Loredan e la disposizione attuale dei busti rappresentano le ultime tappe della lunga storia di questa collezione, che costituisce la più importante commissione artistica promossa dall'Istituto Veneto.

William Shakespeare
Sonetto 18
Se ne propone la trasposizione in veneziano
curata da Isabella Panfido.

Immagine Tapestry of Blazing Starbirth
Tratta da https://esahubble.org/images/heic2007a/
Le nebulose NGC 2014 e NGC 2020; insieme fanno parte di una vasta regione di formazione stellare nella Grande Nube di Magellano
Credit: NASA, ESA, and STScIL'inserto, a cadenza mensile, ha lo scopo di condividere letture, riflessioni, approfondimenti e offrire nuove opportunità di comunicazione e divulgazione.

Polifora numero 8

 
 

PREMIO DELL'ISTITUTO VENETO PER VENEZIA
È scaduto il 15 febbraio il termine per la presentazione delle candidature al premio bandito dall'Istituto Veneto per dare riconoscimento a un articolo o un breve saggio riguardante Venezia, che si distingua per l'acutezza dell'analisi della realtà veneziana, colta nei suoi vari aspetti sociali, economici, storici e naturalistici.
Oltre 50 le candidature pervenute. Presto al via i lavori della commissione giudicatrice, composta dal consiglio di presidenza dell'Istituto Veneto e dai soci Paolo Baratta, Michele Bugliesi, Ignazio Musu, Anna Somers Cocks, Wolfang Wolters.

Il premio sarà conferito in occasione
dell'adunanza solenne di chiusura
dell'anno accademico 2020-2021.

 
 

NOVITÀ EDITORIALI

Registro XXXII (1366-1368)
A cura di Ermanno ORLANDO

L'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti è impegnato nella pubblicazione dei registri del senato veneziano, con un progetto che prevede di giungere fino alle deliberazioni del tempo della guerra di Chioggia (1381). Con ciò si intende rendere disponibile un materiale documentario di straordinario rilievo per la ricerca storica. Istituito forse nel 1229-1230 quale organo di supporto al Maggior Consiglio, il Consiglio dei Rogati o dei Pregadi (Consilium Rogatorum), più tardi Senato, passò ben presto dalla funzione istruttoria e consultiva in tema di commercio e navigazione al potere di decisione, via via esteso ad ogni aspetto delle materie economico-finanziarie e amministrative e della politica interna ed estera. Nel corso degli anni il Consiglio dei Rogati divenne il più importante dei Consigli veneziani, "vero motore" e "anima della Repubblica", al centro dell'ordinamento istituzionale. Le deliberazioni o decreti (parti), aventi valore di legge, cominciarono ad essere trascritte a registro alla fine del secolo XIII. Il registro su cui è condotta la presente edizione è conservato presso l'Archivio di Stato di Venezia con la segnatura
Senato, Misti, Reg. XVI.
Contiene le deliberazioni del Senato veneziano dal
20 luglio 1333 al 10 dicembre febbraio 1368.

Acquista il volume

 
 

Archivio Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter