Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Metamorfosi del mito classico nel cinema

Metamorfosi del mito classico nel cinema

22 - 24 ottobre 2012
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Palazzo Franchetti


Il cinema Ŕ stato sia la pi¨ grande macchina mitopoietica del Novecento che un gigantesco collettore e trasformatore di miti provenienti da molte culture mediterranee anzitutto, ma anche nordiche e orientali.
Dall'indomani dell'invenzione dei fratelli LumiŔre, grazie soprattutto a MÚliŔs il cinema  comincia ad attingere con grande libertÓ e continuitÓ  alle fonti del mito, adattandole, mescolandole, trasformandole, ibridandole e facendole rivivere ai piani alti della produzione, ma anche a quelli pi¨ bassi dei generi popolari.  Se osserviamo nell'insieme la storia del cinema ci si accorge  che il mito costituisce una sorta di tessuto connettivo per molte cinematografie e un banchetto a cui attingono sia le produzioni a basso costo dei B Movies che le opere d'autore e che la presenza di figure, elementi, temi e motivi tratti dal patrimonio mitologico si ritrova in ogni periodo a tutti i livelli e in tutte le cinematografie.  
Dal momento che una riflessione ampia, condotta con strumenti interdisciplinari e a pi¨ voci su queste tematica non risulta mai stata veramente condotta, l'Istituto Veneto propone un primo incontro e un primo tentativo di dialogo tra registi che, in vario modo si sono avventurati nei territori del mito e studiosi di competenze disciplinari diverse, con lo scopo di affrontare tematiche generali, dai miti di fondazione alla trasformazioni delle figure degli eroi o al continuo riproporsi di alcune figure o miti nel corso della storia del cinema, assieme ad analisi specifiche di tipo intertestuale che mettano in luce la capacitÓ dei miti di continuare a riprodursi, moltiplicarsi, mimetizzarsi e trasmettersi attraverso il cinema e i molti altri canali mediatici.I miti nati nella culla del Mediterraneo saranno al centro della riflessione di questo primo incontro, ma si allargherÓ lo sguardo anche in senso geografico. Nel corso del convegno verranno proiettati materiali rari del cinema muto con accompagnamento musicale dal vivo, documenti inediti dei viaggi effettuati nei vari continenti da Folco Quilici appositamente restaurati e montati per questi convegno e altri tipi di documenti utili a capire come il cinema di finzione abbia dato vita a mostri e animali fantastici venendo a costituirsi come ultimo anello di una catena immaginativa e iconografica di tradizione millenaria.


PROGRAMMA
Mercoledý 22 ottobre
ore 21

Proiezioni di alcuni film muti di fantascienza del 1902-1910 con accompagnamento dal vivo di un'orchestra jazz diretta dal Maestro Alberto Polese

Presentazione
Gian Piero Brunetta
Carlo Montanaro


Giovedý 23 ottobre
Ore 9.30
Apertura del Convegno

Leopoldo Mazzarolli, Presidente dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

I miti di fondazione: usi e riusi nella storia del cinema
Gian Piero Brunetta, Introduzione
Stefano Leoncini, Il Mito mediterraneo nel progetto della cattedra di Cinema UNESCO dell'UniversitÓ di Nizza
Umberto Curi, Mithos e Logos
Roberto Campari, Il mito come elemento d'identitÓ del cinema americano
Alessandro Zironi, Elaborazione del mito nibelungico e creazione dell'identitÓ tedesca nel cinema di Fritz Lang: Die Nibelungen (1924)
Manlio Pastore Stocchi, I grandi miti letterari nel cinema
Stefano Socci, Il cinema macchina mitopoietica tra Ottocento e Novecento

Ore 14.30
I mostri
Presiede Gian Piero Brunetta
Mirco Melanco, Mitografie di animali ed eroi sullo schermo, un video con gli animali fantastici e i mostri di origine mitica presenti lungo tutta la storia del cinema
Danilo Mainardi, Gli animali sullo schermo, un'altra zoologia
Maurizio Del Ministro, Il mito in Orson Welles
il cinema italiano: incontro con cinque viaggiatori  nel mito
Franco Piavoli, Il mio incontro con Ulisse
(con proiezione di alcune scene di Nostos, 1989)
Vincenzo Cerami, Il mito nel mio lavoro di sceneggiatore
Luigi Di Gianni, Il mito nei miei documentari sul Sud
Folco Quilici, I miei incontri con il mito
Ore 21
Folco Quilici presenta I miei incontri con il mito nel mondo primitivo, esotico e nostrano.
(8 sequenze filmate in varie parti del mondo e in Italia).
I luoghi e i contenuti delle sequenze sono i seguenti:
1. Melanesia / Nuova Guinea
Il mito della morte e della riapparizione dei defunti tra i viventi, in un villaggio papua della Roka Valley.
2. Melanesia /  Isole Bismark
La cerimonia d'iniziazione dei giovani al passaggio della pubertÓ, con superamento della paura nel mito dello squalo.
3. Amazzonia / Alto Orinoco
Il mito dell'immortalitÓ: le voci dei morti riudibili attraverso lo stato di trans da droga di uno stregone dell'etnia Poretoreri.
4. Messico / Terre Chamula
La creazione dell'uomo attraverso vari "errori" degli Dei, secondo il mito tramandato del canto detto Popol-vuh.
5. Italia / Basilicata
Negli anni Cinquanta, in un'alta valle lucana, sopravvive il mito della fecondazione, nella cerimonia collettiva per il "matrimonio degli alberi".
6. Giappone / Ise Shima
Il mitico matrimonio della terra con il mare, in un rito shintoista celebrato annualmente davanti alla sacra scogliera di Ise-Shima.
7. Brasile / Bahia
Il mitico matrimonio della bionda e bianca dea sirena Yemanja, celebrato in oceano dai pescatori d'origine africana.
8. Grecia / Egeo
Si perpetua a Lesbos, nelle isole greche dell'Egeo, il mito del sangue fecondatore della terra con il sacrificio rituale di un toro.
Venerdý 24 ottobre
Ore 9.00
I grandi miti nel cinema

Presiede Maria Grazia Ciani
Simona Argentieri, Sosia, doppi, replicanti. Le peripezie dell'identitÓ tra lo schermo e l'inconscio
Andrea Rodighiero, Edipo verso Colono
Giovanni Morelli, Che farem senza Euridice?
Michela Zegna, Ninfe e soggetti mitici nel cinema di Chaplin
Maria Grazia Bonanno, Appunti per un' Orestiade africana di Pasolini
Massimo Fusillo, La barbarie di Medea sullo schermo
Patrizia Carrano, Le reincarnazioni del mito in alcune figure di grandi dive
Ore 15
Le metamorfosi dell'eroe, da Ercole a Superman e Spiderman
Presiede Manlio Pastore Stocchi
Gino Frezza, Potenze chaosmotiche. Le mutazioni dell'eroe tecnologico fra fumetti e cinema digitale
Elena D'Amelio, Metamorfosi del mito di Ercole nei pepla degli anni sessanta
Carmine Catenacci, I 300 e il 'mito' delle Termopili
Marino Niola, L'uccisione del re in Apocalypse Now
Paolo Caneppele, Dei in esilio ovvero Loghi del mito. Figure mitologiche nei loghi delle case di produzione cinematografiche
Denis Lotti, Il mito di Icaro alle origini del cinema
Si ringrazia per la collaborazione la cattedra di Cinema UNESCO dell'UniversitÓ di Nizza

COMITATO SCIENTIFICO
Gian Piero Brunetta, UniversitÓ degli studi di Padova; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Maria Grazia Ciani, UniversitÓ degli studi di Padova; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Manlio Pastore Stocchi, UniversitÓ degli studi di Padova; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

ELENCO DEI RELATORI 
Simona Argentieri, psicoanalista
Maria Grazia Bonanno, UniversitÓ degli studi di Roma "Tor Vergata"
Gian Piero Brunetta, UniversitÓ degli studi di Padova; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Roberto Campari, UniversitÓ degli studi di Parma
Paolo Caneppele, Ísterreichisches Filmmuseum
Patrizia Carrano, giornalista e sceneggiatrice
Carmine Catenacci, UniversitÓ degli studi G. D'Annunzio Chieti - Pescara
Vincenzo Cerami, scrittore e sceneggiatore
Maria Grazia Ciani, UniversitÓ degli studi di Padova; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Umberto Curi, UniversitÓ degli studi di Padova
Elena D'Amelio, State University di New York-Stony Brook
Maurizio Del Ministro, UniversitÓ degli studi di Genova
Luigi Di Gianni, regista
Gino Frezza, UniversitÓ degli studi di Salerno
Massimo Fusillo, UniversitÓ degli Studi dell'Aquila
Stefano Leoncini, UniversitÚ de Nice Sophia Antipolis
Denis Lotti, UniversitÓ degli studi di Padova
Leopoldo Mazzarolli, Presidente dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Danilo Mainardi, UniversitÓ Ca' Foscari di Venezia; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Mirco Melanco, UniversitÓ degli studi di Padova
Carlo Montanaro, Accademia di belle arti di Venezia; UniversitÓ Ca' Foscari di Venezia
Giovanni Morelli, UniversitÓ Ca' Foscari di Venezia; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Marino Niola, UniversitÓ degli studi Suor Orsola Benincasa
Manlio Pastore Stocchi, UniversitÓ degli studi di Padova; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Franco Piavoli, regista
Folco Quilici, regista
Andrea Rodighiero, UniversitÓ degli studi di Verona
Stefano Socci, Accademia di Brera
Michela Zegna, Archivio Chaplin, Cineteca di Bologna
Alessandro Zironi, UniversitÓ di Bologna

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito