1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Premi e concorsi

 
 

Annualmente l'Istituto Veneto bandisce a concorso premi e borse di studio destinate, per lo più, a giovani ricercatori. I premi Angelo Minich, Augusto Ghetti, Pompeo Molmenti, Fratelli Vassalini, il premio giornalistico per Venezia, sono invece destinati a studiosi o a professionisti affermati, autori di opere di particolare valore e significato. Di seguito l'elenco dei premi banditi a concorso:

 
 
 
 
 
CONFERIMENTO PREMI 2017
 
Concorso al Premio "Mario Bonsembiante",
di €. 5.000, per tesi di dottorato in Scienze animali e biotecnologie agroalimentari.
La Commissione giudicatrice era composta dai soci Giovanni Bittante, Gerolamo Lanfranchi,  Maria Catia Sorgato.
Il Premio è stato assegnato alla dott.ssa Sara Salvador per una tesi dal titolo Environmental sustainability of alpine dairy farms.

Concorso al Premio di Laurea "Bruno Finzi",
di €. 3.000, per tesi di laurea in Medicina e Chirurgia su ricerche in ambito geriatrico.
La Commissione giudicatrice era composta dai soci Luigi Chieco-Bianchi, Gianfranco Guarnieri, Cesare Scandellari.
Il Premio è stato assegnato alla dott.ssa Benedetta Storti per una tesi dal titolo Differenze della condotta comportamentale nelle demenze vascolari sottocorticali senza e con patologie visive periferiche.

 
Concorso al Premio di Laurea "Guerrino Lenarduzzi",
di €. 4.000, per tesi di laurea nel campo della Diagnostica per immagini o della Radiologia interventistica.
La Commissione giudicatrice era composta dai soci Paolo Bernardi, Donato Nitti, Stefano Schiaffino.
Il Premio è stato assegnato alla dott.ssa Francesca Zavan per una tesi dal titolo Indicazioni, efficacia e complicanze dei filtri cavali rimovibili: analisi di 15 anni di esperienza nella realtà  padovana.

 
Concorso al Premio di Laurea "Marco Marchesini",
di €. 2.000, per tesi di laurea magistrale su argomenti di Etologia, in cui risulti che gli animali oggetto di studio siano stati trattati con considerazione e
rispetto.
La Commissione giudicatrice era composta dai soci Gian Antonio Danieli, Andrea Augusto Pilastro e dalla prof.ssa Maria Berica Rasotto.
Il Premio è stato assegnato al dott. Antonio Casto per una tesi dal titolo Who's singin' over there? Potential for individual and group recognition in the indris.

 
Concorso al Premio "Andrea Marconato",
di €. 1.800, riservato a giovani che abbiano ottenuto la laurea magistrale nella Classe di Scienze Biologiche o delle Scienze e Tecnologie per
l'Ambiente e la Natura.
La Commissione giudicatrice era composta dai soci Alessandro Minelli, Andrea Augusto Pilastro e dalla prof.ssa Maria Berica Rasotto.
Il Premio è stato assegnato alla dott.ssa Elisa Ligorio come supporto al suo progetto di ricerca riguardante l'Influenza del
disturbo antropico e comportamento anti-predatorio del Passero domestico (Passer domesticus) in relazione al contesto sociale, progetto da svolgere presso il Konrad Lorenz Institute of Ethology.

 
Concorso al Premio "Angelo Minich",
di €. 10.000, per ricerche nell'ambito della Medicina sperimentale.
La Commissione giudicatrice era composta dai soci Donato Nitti, Achille Pessina, Gianpietro Semenzato.
Il Premio è stato assegnato al dott. Luca Azzolin per i suoi studi e le sue ricerche.

 
Concorso al Premio "Ugo Tucci",
di €. 5.000, per un lavoro originale ed inedito riguardante "mercanti, pellegrini, viaggiatori nel mondo mediterraneo. Presenze, strumenti,
rapporti".
La Commissione giudicatrice era composta dai soci Pietro Del Negro e Gian Maria Varanini e dal prof. Luciano Pezzolo.
Il Premio è stato assegnato alla dott.ssa Stefania Montemezzo per una tesi di dottorato dal
titolo Scambi commerciali e reti mercantili fra Vicino Oriente ed Europa. Le aziende veneziane nella seconda metà del Quattrocento.

 
Concorso al Premio "Angelo Zamboni",
di €. 4.000, per uno studio originale ed inedito di storia e critica dell'Arte.
La Commissione giudicatrice era composta dai soci Anna Ottani Cavina e Giandomenico Romanelli e dalla dott.ssa Paola Marini.
Il Premio è stato assegnato al dott. Alberto Cibin per lo studio dal titolo I futuristi alle Esposizioni Biennali Internazionali d'Arte di Venezia (1926-1942).

 
 
 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter