1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Seminario organizzato in collaborazione con l'Institut National du Patrimoine

29 marzo - 3 aprile 2005 - Palazzo Franchetti
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti


L'Istituto Veneto, aderendo all'invito rivoltogli dall'Institut National du Patrimoine di Parigi, organizza un seminario a Venezia nel corso del quale i giovani futuri conservatori dei beni culturali francesi (musei, archeologia, archivi, catalogo, patrimonio tecnico scientifico e naturale, monumenti storici) possano studiare la realtà veneziana e italiana. In particolare verranno presi in considerazione gli aspetti che riguardano la conservazione e promozione delle opere d'arte, del patrimonio archivistico e la salvaguardia della città.
L'Institut National du Patrimoine (INP) è una scuola superiore della pubblica amministrazione francese, creato nel 1990, e incaricato di organizzare i concorsi per l'assunzione dei conservatori dei musei pubblici francesi e dei funzionari preposti alla conservazione del patrimonio artistico dello Stato e della città di Parigi.
L'INP, inoltre, cura la formazione permanente di detti funzionari e forma i restauratori del patrimonio artistico nazionale.
I giovani che parteciperanno al seminario in preparazione, all'incirca una trentina, sono i vincitori che a partire dal prossimo anno prenderanno servizio ai posti loro assegnati.
La collaborazione con l'INP si inserisce nel quadro degli stretti rapporti allacciati dall'Istituto Veneto con alcuni importanti centri di studio universitario e post universitario della capitale francese, con l'obiettivo di rendere sempre più profonde le relazioni culturali tra i due paesi.

Il seminario, che si terrà nei giorni 29 marzo - 2 aprile, prevede la partecipazione, quali relatori, di esperti, dirigenti pubblici e privati e di personalità della cultura che si occupano dei problemi oggetto del seminario.

 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter