1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Novità editoriali

Volume 174. Atti Scienze Morali, Lettere ed Arti Fascicolo III-IV

Atti dell'IVSLA. Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti
Volume 174. Fascicolo III - IV

Indice del volume
Gregorio PIAIA, L'eretico Jan Hus ( († 1415) tra Mussolini e Victor Hugo;
Renato MILAN, Hegel e i due italiani;
Roswitha DEL FABBRO, Evidenze di distruzioni disiti archeologici in Siria nord-occidentale. Il caso di Tell Qarāmel;
Egidio IVETIC, L'Adriatico dei pellegrini (sec.XIV-XVI).

 
 
 

Collana:  Atti Sc Morali
Pagine: 119
Formato: 15.7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione:2016
Editore: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti 
SBN:  03921336

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Study days on venetian glass. The Birth of the Great Museum: the Glassworks Collections between the Renaissance and the Revival.

Atti Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali
Volume 174, fasc. I.
Study days on venetian glass. The Birth of the Great Museum: the Glassworks Collections between the Renaissance and the Revival. 
Edited by Rosa Barovier Mentasti and Cristina Tonini.

Il volume raccoglie le seguenti note: 
Rosella Mamoli Zorzi, «Foresti» in Venice in the Second Half of the 19th Century: Their Passion for Paintings, Brocades, and Glass;
Marco Verità and Sandro Zecchin, Raw Materials and Glassmaking Technology in Nineteenth-Century Murano Glassworks;
Rosa Barovier Mentasti and Cristina Tonini, Some Questions about the Murano Revival;
Suzanne Higgott, Edward William Cooke (1811-1880), English Marine Artist, Diarist and Collector: the Formation and Dispersion of His Venetian Glass Collection;
Françoise Barbe, Les verres émaillés vénitiens de la Renaissance du musée du Louvre: provenance et collections au xixe siecle;
Reino Liefkes, A Pattern Book of the Venice and Murano Glass Company ltd.;
Maria João Burnay, Murano Glass Industry in the Portuguese Royal House Collection: Rebirth and Splendor;
Rainald Franz, The Role of Venetian Glass in the Collection of the Mak Pattern Piece, Collection Highlight and Aesthetic Inspiration;
Luisa Ambrosio, The Glass Collection in the Museo Duca di Martina of Naples;
Elisa P. Sani, New Light on Venetian Cameo Glass;
Maria Cristina Giménez Raurell, Venetian Glass in Cerralbo Museum.

 

Collana: Atti Sc Fisiche
Pagine: 207
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: English
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: IVSLA
ISBN: 03926680

 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
Atti dell'IVSLA. Classe di scienze matematiche, fisiche e naturali.  Volume 174, fascicoli 2-3

Atti dell'IVSLA. Classe di scienze matematiche, fisiche e naturali.
Volume 174, fascicoli II-III

Indice del volume
Cesare MONTECUCCO, Il tetano: un paradigma fra medicina, scienza e società;
Gigi PENNACCHI, Luigi BENEDETTI, Francesco RECH, Lucia MACALUSO,
Gabriele SCALVINI, Osservazioni eseguite nell'osservatorio meteorologico
dell'Istituto Cavanis di Venezia nel 2015.

 
 
 

Collana: Atti Sc Fisiche
Pagine: 20
Formato: 16x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione:2016
Editore: IVSLA
ISBN: 03926680

 
 
 
 
 
 
 

Spolia e imitazioni a Venezia nell'Ottocento. Il Fondaco dei Turchi tra archeologia e cultura del restauro.

Spolia e imitazioni a Venezia nell'Ottocento. Il Fondaco dei Turchi tra archeologia e cultura del restauro.
 
Autore: Myriam PILUTTI NAMER

Allegato al volume il CD "Appendice 2 - Catalogo della scultura architettonica in opera nella facciata  del Fondaco dei Turchi"

L'intento principale che il libro si propone è raccontare la cultura artistica a Venezia nell'Ottocento atttraverso le sue pietre antiche, gli spolia, e le loro imitazioni medievali. A conservarne il numero maggiore al di fuori della Basilica di San Marco è la facciata del cosiddetto «Fondaco dei Turchi», oggi il Museo di Storia Naturale (MSN). Il palazzo medievale, il cui aspetto attuale è l'esito di lavori ottocenteschi che ne hanno portato al sostanziale rifacimento, è qui studiato nella componente scultorea - di epoca romana, bizantina e medievale - e al contempo nel suo ruolo di architettura inserita nel contesto, capace di fungere da 'attivatrice di storie'. Per dare vita al racconto la narrazione è stata affidata alla voce dei protagonisti dell'epoca, dagli scalpellini agli intellettuali: la trasformazione di Venezia in una città «moderna», infatti, fu un processo sofferto, dibattuto tra polemiche e impeti di passione, dove le teorie del restauro si scontrarono con la prassi artistica e con concezioni morali diverse del ruolo civile e sociale dell'architettura.

 
 

Collana: Memorie Scienze Morali
Pagine: 154
Formato: 15,7x24 cm.
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996653

 

Tra Roma e Venezia, la cultura dell'antico nell'Italia dell'Unità. Giacomo Boni e i suoi contesti. A cura di Irene Favaretto e Myriam Pilutti Namer.

Tra Roma e Venezia, la
cultura dell'antico nell'Italia dell'Unità. Giacomo Boni e i suoi
contesti.

A cura di Irene FAVARETTO e Myriam PILUTTI NAMER

Il volume raccoglie gli Atti del Convegno internazionale che si è tenuto a Venezia il 18 e 19 settembre 2015, incentrato sulla figura dell' arche¬ologo veneziano Giacomo Boni (1859-1925), celebre soprattutto per la straordinaria stagione di scavi di cui fu protagonista a Roma tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento. Nella pur vasta letteratura a lui dedicata, il volume si distingue per gli approfondimenti sulle politiche nazionali in materia di beni culturali e sui contesti in cui Boni si trovò a operare, soprattutto a Venezia e a Roma nell'età liberale e nei primi anni del fascismo. Ne emerge un quadro innovativo, ricco di spunti di ricerca, capace di comprendere anche gli aspetti tecnici della gestione del patri¬monio in quel più ampio progetto culturale per l'Italia dell'Unità di cui Boni fu protagonista di primo piano.

 
 

Collana: Varie e Atti di convegni
Formato: 15,7x24
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996677

 

CODEX PUBBLICORUM. ATLANTE.Da San Martino in Strada a San Leonardo in Fossa Mala.

CODEX PUBBLICORUM. ATLANTE.Da San Martino in Strada a San Leonardo in Fossa Mala.
Autore: Lidia FERSUOCH

Parafrasando quel che scrive Temanza circa la pianta di Paolino da Venezia, si può dire che per i nostri contemporanei il Codex «da per sé, non è che un corpo senza spirito, ed una cisterna senz'acqua». L'ambiente lagunare che i giudici del piovego percorsero e descrissero con precise misurazioni è animato da vivide presenze, storie, controversie e rivalità destinate a essere colte solo parzialmente senza la griglia idrotoponomastica che qui si offre. La restituzione dei territori oggetto delle dispute tra gli avogadori, i giudici del piovego, privati cittadini e monasteri veneziani consente di sostenere che tali sentenze non sarebbero esistite sen¬za il Brenta. Per questo, nel presente studio, tanto spazio ha il Fiume, quasi un vero protagonista, che giganteggia, decidendo le sorti di terre e acque nel margine di Laguna ove di volta in volta è condotto a sfociare. E con questo fiume, la «mala visina», l'«inimico che immediate va al cuor», i veneziani dovettero fare i conti per molti secoli. Ricostruirne la storia è anche un omaggio ai veneziani di un tempo, che tanto penarono per salvare la Laguna.

 
 

Collana: Commissione di studio sui problemi di Venezia
Formato: 23x32 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996660

 

Carrello Store

Registre XXXI (1363-1366) 
A cura di Laura LEVANTINO

Venezia - Senato. Deliberazioni miste
L'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti è impegnato nella pubblicazione dei registri del senato veneziano, con un progetto che prevede di giungere fino alle deliberazioni del tempo della guerra di Chioggia (1381). Con ciò siintende rendere disponibile un materiale documentario di straordinario rilievo per la ricerca storica. Istituito forse nel 1229-1230 quale organo di supporto al Maggior Consiglio, il Consiglio dei Rogati o dei Pregadi (Consilium Rogatorum), più tardi Senato, passò ben presto dalla funzione istruttoria e consultiva in tema di commercio e navigazione al potere di decisione, via via esteso ad ogni aspetto delle materie economico finanziarie e amministrative e della politica interna ed estera. Nel corso degli anni il Consiglio dei Rogati divenne il più importante dei Consigli veneziani, "vero motore" e "anima della Repubblica", al centro dell'ordinamento istituzionale. Le deliberazioni o decreti (parti), aventi valore di legge, cominciarono ad essere trascritte a registro alla fine del secolo XIII.Il registro su cui è condotta la presente edizione è conservato presso l'Archivio di Stato di Venezia con la segnatura Senato, Misti, Reg. XXXIV, contiene le deliberazioni del Senato veneziano dal 15 marzo 1372 al febbraio 1375.

 
 

Collana: Venezia - Senato. Deliberazioni miste
Formato: 17x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996622

 

Un giorno, ospite inatteso, arrivò l'alluvione. Ricordi di un ingegnere su una battaglia perduta.  1966-2016

Un giorno, ospite inatteso, arrivò l'alluvione.
Ricordi di un ingegnere su una battaglia perduta.
1966-2016
Autore: Luigi D'ALPAOS

Volume in coedizione
Editore: Fondazione Giovanni Angelini. Centro Studi sulla Montagna, in collaborazione con l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

 

Prigionia di guerra nel Medioevo. Un'altura in mezzo alla pianura: l'Italia dell'"incivilimento".

Prigionia di guerra nel Medioevo. Un'altura in mezzo alla pianura: l'Italia dell'"incivilimento". 
Autore: Hannelore Zug TUCCI

Il libro affronta l'insieme degli aspetti conseguenti alla prigionia di guerra: cattura, detenzione, morte,liberazione, non senza porre il problema - per l'età medievale di difficile soluzione - degli effetti che tale esperienza comporti per l'individuo e anche per la società. Focalizzato sul mondo dei comuni italiani, confronti con altre realtà storiche ad essi contemporanee permettono di far emergere nei comuni un'evoluzione in atto che - con il superamento dell'atavico principio privatistico-economico della prigionia di guerra e dei suoi abusi -raggiunge e mette precocemente in esecuzione un concetto che suol essere riconosciuto appena all'epoca dell'Illuminismo: l'«appartenenza» del prigioniero non al singolo catturatore, ma all'autorità statale conduttrice della guerra. Garantendone così, grazie l'intervento dei meccanismi della reciprocità fra «Stati», una relativa tutela. Non parrebbe quindi azzardato l'appellativo «dell'incivilimento» che si è voluto concedere al sottotitolo per caratterizzare l'oggetto della ricerca.

 

Collana:  Memorie Scienze Morali
Pagine: 366
Formato: 15.7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione:2016
Editore: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti 
SBN: 9788895996646

 
 
 
 
 
 
 

Volume 174. Atti Scienze Morali, Lettere ed Arti Fascicolo I-II

Atti dell'IVSLA.. Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti
Volume 174. Fascicolo I - II

Indice del volume
Ferruccio TOMMASEO, Dalla riforma del diritto di famiglia al disegno di legge sulle convivenze e sulle unioni civili: verso il riconoscimento legislativo di nuovi modelli familiari;
Sandro G. FRANCHINI, «In fine siamo i due soli». Il problema della libertà religiosa nel dialogo tra Luigi Luzzatti e Francesco Ruffini;
Albert Jay AMMEREMAN, Giacomo Boni between Venice and Rome;
Iva MANOVA, La ars convincendi Mahometanos: Krastyo Peykich e la Casa dei Catecumeni nella Venezia di inizio Settecento;
Franco LUCIANI, «La pietra d'inciampo». Luigi Bailo e la scoperta a Treviso dell'iscrizione del quattuorviro Sex. Ligustinus;
Manlio PASTORE STOCCHI, Il trattatello trecentesco di Andrea Summario sugli errori dell'astronomia tolemaica. Introduzione, testo, traduzione e commento;
Alberto RIZZI, Di nuovo sul leone veneto: paralipomeni marciani terzi.

 
 

Collana:  Atti Sc Morali
Pagine: 276
Formato: 15.7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione:2015-2016
Editore: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti 
SBN:  03921336

 
 
 
 
 
 
 

GIOSEFFO ZARLINO e la scienza della musica nel '500 dal numero sonoro al corpo sonoro

Gioseffo Zarlino e la scienza della musica nel '500 dal numero sonoro al corpo sonoro.
Autore: Guido MAMBELLA

L'opera del maestro di cappella di S. Marco, e massimo teorico musicale del Cinquecento, è sempre stata considerata un monolite, un perenne monumento del pensiero, la cui compattezza e coerenza sembrano andare oltre i secoli. Ancora per tutto il Settecento il maestro veneziano è una fonte imprescindibile. L'immensa impresa di una costituzione ab aeterno dell'arte musicale, su basi matematiche e insieme naturali, lo colloca in una sfera senza tempo in cui i martelli di Pitagora risuonano nell'armonia di Rameau. Altra è la prospettiva di questo studio che intende riportare Zarlino nella storia: nel suo originale ampio recupero della tradizione musicale greco-latina, nei rapporti spesso conflittuali con i teorici a lui più vicini, i contemporanei e gli allievi, nel procedere stesso del suo pensiero che, tra le prime e le ultime formulazioni, vede un tale rivolgimento di presupposti, «dal numero sonoro al corpo sonoro» appunto, da rendercelo vivo, problematico e di una irrisolta complessità.

 

Collana:Varie e Atti di convegni  
Pagine: 214 
Formato: 15.7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti 
SBN: 9788895996

 
 
 
 
 
 
 

Tommaseo poeta e la poesia di medio Ottocento. Tomo I-II. A cura di Mario Allegri e Francesco Bruni.  Volume I. Le dimensioni del popolare Volume II. Le dimensioni del sublime nell'area triveneta

Tommaseo poeta e la poesia di medio Ottocento. Tomo I - II. A cura di Mario Allegri e Francesco Bruni. 
Tomo I. Le dimensioni del popolare
Tomo II. Le dimensioni del sublime nell'area triveneta


Atti dei convegni promossi dall'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e dall'Accademia Roveretana degli Agiati (Venezia, 22-23 maggio 2014;Rovereto, 4-5 dicembre 2014)
L'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e l'Accademia Roveretana degli Agiati hanno promosso nel 2014, nelle rispettive sedi, due convegni dedicati alla figura di Niccolò Tommaseo in rapporto alla poesia italiana di medio Ottocento, per la quale lo scrittore dalmata costituì un riferimento imprescindibile, a dispetto delle scarse fortune postume cui la storiografia novecentesca sembra averlo condannato quasi senza eccezioni. Se l'opera di Tommaseo costituisce nel suo insieme un caso ottocentesco ancora da definire compiutamente, di più problematica sistemazione forse è la sua parte poetica, tanto disuguale nella varietà dei modi e dei contenuti quanto eccezionalmente ricca di spunti originali e spesso sorprendenti rispetto agli esiti della poesia italiana contemporanea. Questi due convegni sono ora pubblicati in un volume composto didue tomi.Nel convegno veneziano è stato approfondito l'interesse di Tommaseo per la dimensione del popolare, cui egli dedicò i quattro volumi dei suoi Canti popolari (1841-42), l'opera forse più romantica del nostro Ottocento, e d'impatto non soltanto letterario,come alcune delle relazioni svolte hanno opportunamente messo in luce.
Nel convegno roveretano si è trattato più strettamente del Tommaseo poeta, dagli esordi giovanili negli anni Venti all'edizione definitiva delle Poesie (1872), ordinate, quasi in articulo mortis, secondo un'architettura e un ordine intesi a sigillare in forma di libro intero cinquant'anni di ininterrotta scrittura poetica, che esercitarono una forte influenza sulla cosiddetta generazione romantica 'di mezzo' e più in particolare su quella veneta.Il volume riporta le relazioni presentate al Convegno Tommaseo poeta e la poesia di medio Ottocento: le dimensioni del popolare promosso dall'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti in collaborazione con l'Accademia Roveretana degli Agiati (Venezia, 22-23 maggio 2014).

 

Collana: Varie e Atti di convegni  
Pagine: 871  
Formato: 15.7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti in collaborazione con l'Accademia Roveretana degli Agiati
SBN: 9788895996

 
 
 
 
 
 
 

Veneto, Stati Uniti e le rotte del mondo. Una memoria.

Veneto, Stati Uniti e le rotte del mondo.
Una memoria.
Autore: Sergio PEROSA

Volume in coedizione
Editore: Cierre edizioni, in collaborazione con l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

 

Pietro Selvatico e il rinnovamento delle arti nell'Italia dell'Ottocento.

Pietro Selvatico e il rinnovamento delle arti nell'Italia dell'Ottocento.
Curatori: Alexander Auf der Heyde, Martina Visentin, Francesca Castellani

Volume in coedizione
Editore: Edizioni della Normale, in collaborazione con l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

 

 
 
Atti Parte Generale e Atti Ufficiali

Atti Parte Generale e Atti Ufficiali
Volume 173, a.a 2014-2015

 

 
 
Atti Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti Volume 173, Fascicoli III-IVIan BEGG, Paola ZANOVELLO, Alessandra MENEGAZZI, Cartlo URBANI, Giulia DEOTTO, Location of the Deposit of Papyri from the Temple Library at Tebtunis Identified

Atti dell'IVSLA. Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti
Volume 173, Fascicoli III-IV

Il volume raccoglie le seguenti relazioni:
Gian Luigi BRUZZONE, Edmondo De amicis e Giuseppe Giacosa;
Ian BEGG, Paola ZANOVELLO, Alessandra MENEGAZZI. Catrlo URBANI, Giulia DEOTTO, Location of the Deposit of Papyri from the Temple Library at Tebtunis Identified
Giorgio PULLINI, Epistolario amoroso: scrittore Federico De Roberto - Ernesta Valle (1897-1916), Bompiani 2014
Paolo MASTANDREA, Sebastiano PEDROCCO, Ricorrenti in giro tra il serpeggiare bianco dei cartigli. I ritratti dei dogi nella Sala del Maggior Consiglio

 
 

Collana: Atti Sc Morali
Pagine: 170  
Formato: 16x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2014-2015
Editore: IVSLA
SBN: 03921336

 
 
 
 
 
 
 

 
 
Giovanni Rizzi Zannoni. Scienziato del Settecento veneto.

Giovanni Rizzi Zannoni. Scienziato del Settecento veneto.
A cura di Giuseppe GULLINO e Vladimiro VALERIO.

Il volume raccoglie gli atti del convegno svoltosi presso l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti il 15 e il 16 maggio del 2014, in occasione del bicentenario della morte di Giovanni Antonio Rizzi Zannoni (Padova, 1736 - Napoli, 1814). Lasciata giovanissimo la città natale, si recò in Germania dove si formò alle scienze matematiche e astronomiche pubblicando per gli stabilimenti geografici di Seutter e di Homann. Trasferitosi a Parigi, nel 1760 conobbe i principali astronomi e geografi francesi dell'epoca. I rapporti con la folta colonia veneta a Parigi lo fecero entrare in contatto con Giuseppe Toaldo, che lo convinse a rientrare a Padova. Lasciata Parigi nel giugno del 1776, si stabilì a Venezia ove iniziò a lavorare per una carta degli stati veneti e per un ambizioso progetto di una carta del Padovano in 12 fogli. Nel giugno del 1781 si trasferì a Napoli, su richiesta del re, per realizzare una carta del Regno. Il suo trasferimento a Napoli portò alla nascita della moderna cartografia geodetica nel Mezzogiorno d'Italia.
INDICE DEL VOLUME
Giuseppe Gullino, Padova nello scorcio della Serenissima; 
Francesca Fantini D'Onofrio, L'inedita vita privata di Giovanni Antonio Bartolomeo Rizzi Zannoni, scienziato padovano; 
Mary Sponberg Pedley, Rizzi Zannoni in Paris and the Culture of French Cartography; 
Markus Heinz, Rizzi Zannonis Beitrag zur deutschen Kartographie zwischen 1756 und 1776; 
Riccardo Battocchio, Lettere di Giovanni Antonio Rizzi Zannoni nella Biblioteca del Seminario Vescovile di Padova;
Giuliana Mazzi, Rizzi Zannoni e la Repubblica Veneta; 
Carlo Giacomo Someda, Opere, lettere e altri documenti di Giovanni Antonio Rizzi Zannoni presso l'Accademia Galileiana di Scienze Lettere ed Arti in Padova;
Massimo Turatto, Valeria Zanini, La tesa parigina dell'Osservatorio Astronomico di Padova;
Andrea Cantile, I rami incisi dell'Officina Topografica di Giovanni Antonio Rizzi Zannoni; 
Vladimiro Valerio, Arte e allegorie nell'opera scientifica di Giovanni Antonio Rizzi Zannoni.

 

Collana: Varie - Atti Convegni
Pagine: 338
Formato: 15,7x24 cm
.Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996592

 
 
 
 
 
 
 

 
 
Atti Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti Volume 173, Fascicoli I

Atti dell'IVSLA. Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti
Volume 173, Fascicolo II. Nel 450° anniversario della nascita di Galileo Galilei.

Indice del volume
Francesco Bertola, 1609-1610 tra Padova e Venezia. Il cannocchiale e le osservazioni celesti;
Anna Ottani Cavina, Arte e scienza. Elsheimer e Galileo;
Annibale Mottana, Galileo gemmologo;
Giuseppe Gullino, Giovan Francesco Sagredo. Il personaggio, la famiglia;
Carlo Urbani, Il controllo della stampa a Venezia al tempo di Galileo.

 
 
 

Collana: Atti Sc Morali
Pagine: 118  
Formato: 16x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2014-2015
Editore: IVSLA
SBN: 03921336

 
 
 
 
 
 
 

 
 
Descripcion ou Traicté du gouvernement et regime de la cité et Seigneurie de Venise. Venezia vista dalla Francia ai primi del Cinquecento.

Descripcion ou Traicté du gouvernement et regime de la cité et Seigneurie de Venise. 
Venezia vista dalla Francia ai primi del Cinquecento. 
A cura di Philippe BRAUNSTEIN e Reinhold C. MUELLER

Venezia - Paris 2015
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
In coedizione con Publications de la Sorbonne
Dedicato alla costituzione di Venezia e alla sua forma di governo, il trattato che qui si offre al lettore per la prima volta è stato composto da un autore rimasto anonimo, su commissione di un grande personaggio della corte di Francia sotto il regno di Luigi XII, l'ammiraglio Louis Malet de Graville. L'edizione critica e commentata di questa eccezionale opera offre in 116 'capitoli' una visione nuova delle istituzioni veneziane nei primi anni del Cinquecento.Consacré à la constitution de Venise et à son modèle de gouvernement, le traité inédit offert ici au public a été composé par un auteur demeuré anonyme, sur commande d'un grand personnage de la Cour de France sous le règne de Louis XII, l'amiral Louis Malet de Graville. L'édition critique et commentée de cette oeuvre exceptionnelle offre en 116 'chapitres' une vision renouvelée des institutions vénitiennes au début du XVIe siècle.

PHILIPPE BRAUNSTEIN, direttore di ricerca all'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (Parigi), ha studiato la storia dell'impresa, delle tecniche e del lavoro nel tardo Medioevo e in particolare il ruolo dei tedeschi nella vita economica e sociale di Venezia. 
REINHOLD C. MUELLER (PhD Johns Hopkins University 1969), docente di storia medievale all'Università Ca' Foscari di Venezia (1979-2008), ha studiato la storia economica e sociale di Venezia, con particolare attenzione alla storia monetaria e bancaria, gli ebrei, l'immigrazione di forestieri e lo status delle minoranze in generale.

 

Collana: Varie - Atti Convegni
Pagine: 470
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: Italiano; francese
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996547

 
 
 
 
 
 
 

 
 
La demanialità tra presente e futuro.

La demanialità tra presente e futuro. 
A cura di Luigi GAROFALO
Atti del Convegno di studio promosso dall'Istituto Veneto di
Scienze, Lettere ed Arti (Venezia, 4-5 novembre 2010)

I saggi raccolti in questo volume, che esce a cura di Luigi Garofalo, pren¬dono spunto dalle relazioni presentate dagli autori a Venezia, il 4 e il 5 novembre 2010, nell'ambito del convegno dedicato a «La demanialità tra presente e futuro», promosso dall'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e ideato in particolare dai soci Gherardo Ortalli, Andrea Rinaldo e Luigi Garofalo.
INDICE DEL VOLUME: 
STATO E REGIONI NEL CAMPO DELLA DEMANIALITÀ. 
Giancarlo MONTEDORO, Alla ricerca del demanio perduto ovvero le vicende della proprietà pubblica fra Stato e regioni; 
Giovanni LOSAVIO, Demanio: «materia di federalismo fiscale»?; 
Patrizia PETRALIA, Verso il nuovo federalismo demaniale. 
SALVAGUARDIA E TUTELA DEI BENI DEMANIALI. 
Claudio CONSOLO, I Tribunali delle acque pubbliche sospesi tra 'vecchie' e 'nuove' questioni; 
Fulvio ROCCO, Le prerogative del giudice amministrativo nella tutela dei beni del demanio marittimo. 
LA LAGUNA DI VENEZIA: PROFILI GIURIDICI, ECONOMICI E IDRAULICI.
Giandomenico FALCON, Per una mappa giuridica della laguna di Venezia; 
Andrea CRISMANI, Lo stato giuridico della laguna di Venezia; 
Ignazio MUSU, Diritti di proprietà pubblica e sviluppo sostenibile nella laguna di Venezia; 
Luigi D'ALPAOS, I rapporti idraulici tra la laguna di Venezia e le sue valli da pesca. 
LEGGE N. 183 DEL 18 MAGGIO 1989: NORME PER IL RIASSETTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DELLA DIFESA DEL SUOLO. 
Massimo VELTRI, Lo sviluppo sostenibile e la difesa del suolo; 
Roberto CASARIN, Demanialità: competenze regionali e autorità di bacino nella difesa del suolo.

 

Collana: Varie - Atti Convegni
Pagine: 226
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996585

 
 
 
 
 
 
 

 
 
Study days on venetian Glass approximately 1700's. Edited by Rosa Barovier and Cristina Tonini.

Atti Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali
Volume 173, fasc. I
Study days on venetian Glass approximately 1700's. Edited by Rosa BAROVIER and Cristina TONINI. 

Rosa Barovier Mentasti and Cristina Tonini, Tools to Study Glass: Inventories, Paintings and Graphic Works of the 17th-18th Century
Paolo Zecchin, Ettore Bigaglia: the Inventory of the Negozio Alla Croce D'oro Dated 1714 April 2nd
Suzanne Higgott, Survey of Venetian and Façon de Venise Enamelled and Gilded Glass Made c. 1500-1550 and Excavated from Reliably Dated Contexts in Great BritainAudrey
Whitty, The Venini Covered Cup, Venice, Second Half of the 16th Century (1550-1599 AD
)
Hedvika Sedláčková and Dana Rohanová, From Renaissance to Baroque: Glass in the 2nd Half of the 17th Century in Moravia, Czech Republic
Valeria Mamczynski, «Conservation of Glass Objects in the James Jackson Jarves Collection», an Andrew W. Mellon Research Fellowship at The Metropolitan Museum of Art
Giulia Musso, The Glass Museum of Altare and its Activities:the Restoration of Two 17th-18th Century Furnaces
Anna Awad-Konrad, Glassworks Hall in Tirol 1534-1635Maria João Burnay, Murano Glass at National Palace of Ajuda
Brigitta Maria Kürtösi, Archaeometric Investigation of Medieval Wall Mosaic Fragments of Székesfehérvár, Hungary
Kitty Laméris, Differences Between Early Filigrana Glass and Rosenborg Castle Type Filigrana Glass

 

Collana: Atti Sc Fisiche
Pagine: 151
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: English
Anno di pubblicazione: 2014/2015
Editore: IVSLA
ISBN: 03926680

 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
Carrello Store

Registre XXXIV (1372-1375) 
A cura di Ermanno ORLANDO

Venezia - Senato. Deliberazioni miste
L'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, con il contributo della Fondazione di Venezia, è impegnato nella pubblicazione dei registri del senato veneziano, con un progetto che prevede di giungere fino alle deliberazioni del tempo della guerra di Chioggia (1381), per complessivi venti volumi. Con ciò si intende rendere disponibile un materiale documentario di straordinario rilievo per la ricerca storica. Istituito forse nel 1229-1230 quale organo di supporto al Maggior Consiglio, il Consiglio dei Rogati o dei regadi (Consilium Rogatorum), più tardi Senato, passò ben presto dalla funzione istruttoria e consultiva in tema di commercio e navigazione al potere di decisione, via via esteso ad ogni aspetto delle materie economico-finanziarie e amministrative e della politica interna ed estera. Nel corso degli anni il Consiglio dei Rogati divenne il più importante dei Consigli veneziani, 'vero motore' e 'anima della Repubblica', al centro dell'ordinamento istituzionale. Le deliberazioni o decreti (parti), aventi valore di legge, cominciarono ad essere trascritte a registro alla fine del secolo XIII. Il registro su cui è condotta la presente edizione è conservato presso l'Archivio di Stato di Venezia, che ha aderito all'iniziativa, con la segnatura Senato, Misti, Reg. XVII. 

 
 

Collana: Venezia - Senato. Deliberazioni miste
Formato: 17x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996561

 

 
 
Atti Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti Volume 173, Fascicoli I

Atti dell'IVSLA. Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti
Volume 173, Fascicoli I

Il volume raccoglie le seguenti relazioni:
Francesco BRUNI, L'italiano e i significati; 
Roberto ZAPPERI, Eros a Venezia. Gli epigrammi veneziani di Goethe;
Gilberto MURARO, Italia-Unione Europea: le regole e le deroghe;
Marcello MONTALTO, Francesco Zabarella minore: nota sugli svaghi letterari di un giurista padovano; 
Carlo URBANI, Tra scienza e coscienza. L'Istituto Veneto di fronte alle leggi razziali.

 
 
 

Collana: Atti Sc Morali
Pagine: 149  
Formato: 16x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2014-2015
Editore: IVSLA
SBN: 03921336

 
 
 
 
 
 
 

 
 
Costantinopoli e il levante negli atti del notaio veneziano Giacomo dalla Torre (1414-1416)

Costantinopoli e il levante negli atti del notaio veneziano Giacomo dalla Torre (1414-1416) 
Autore: Alessio SOPRACASA
Testimonianza che trae origine dalla lunga e consolidata presenza di Venezia nell'impero bizantino e nel Levante, il protocollo notarile che viene qui pubblicato e commentato è una fonte rara che, come poche altre, permette di restituire dall'interno un frammento della vita di Costantinopoli alla fine della sua storia di capitale bizantina, luogo dall'incontestabile dinamismo economico, sociale e culturale che accoglieva persone e beni provenienti da orizzonti assai diversi, diventando così un osservatorio privilegiato sul Mediterraneo orientale al crepuscolo del Medioevo.

 
 

Collana: Varie - Atti Convegni
Pagine: 503
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996554

 
 
 
 
 
 
 

 
 
Gasparo Gozzi e la sua famiglia (1713 - 1786)

Gasparo Gozzi e la sua famiglia (1713 - 1786).
A cura di Manlio PASTORE STOCCHI e Gilberto PIZZAMIGLIO

2 tomi + CD-Rom «Gazzetta Veneta» 1760-1762.
Il volume raccoglie gli atti del convegno svoltosi presso l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (Venezia, 13-14 novembre 2014), con la partecipazione di studiosi e specialisti di varie discipline storiche, letterarie e artistiche.

Il volume raccoglie gli atti del convegno svoltosi presso l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (Venezia, 13-14 novembre 2014), con la partecipazione di studiosi e specialisti di varie discipline storiche, letterarie e artistiche. Ne è emersa una rinnovata riflessione su uno dei letterati più significativi del Settecento veneziano, destinato a godere di larga fama sia ai suoi tempi che attraverso tutto l'Ottocento, e fino a noi, soprattutto in virtù della sua scrittura giornalistica, vero modello anche nella scuola di stile vivace e linguisticamente inappuntabile. In particolare, si è approfondita, nella ricorrenza centenaria, la biografia culturale di Gasparo, ma è stata pure ampliata l'indagine critica all'intera famiglia Gozzi, dall'analisi dei rapporti poetici con il fratello Carlo alla rivalutazione della figura di Luisa Bergalli, moglie di Gasparo e anch'essa letterata di rilievo, quando si guardi alla sua produzione teatrale e alle connesse iniziative gestionali attuate, con indubbia novità di proposte, insieme al marito. Le celebrazioni sono state organizzate con il patrocinio della Regione del Veneto, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Marciana e la Fondazione Giorgio Cini. Accanto al volume degli atti un libretto presenta, con il saggio di Angela Fabris che ne illustra le vicende, l'edizione integrale e digitale in un DVD interrogabile, della «Gazzetta Veneta», il primo e più noto dei giornali di Gasparo Gozzi, nelle sue due annate di vita.


 

Collana: Varie - Atti Convegni
Pagine: 324
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996523

 
 
 
 
 
 
 

 
 
Il commonwealth veneziano e la fine della repubblica tra 1204 e la fine della Repubblica. Identità e peculiarità.

Il Commonwealth veneziano e la fine della repubblica tra 1204 e la fine della Repubblica. Identità e peculiarità. 
A cura di Gherardo ORTALLI , Oliver JENS SCHMITT, Ermanno ORLANDO.


Atti del convegno promosso da: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, Österreichische Akademie der Wissenschaften, VISCOM (Visions of  Community), Austrian Science Fund FWF, Regione del Veneto, Università Ca' Foscari, Centro Tedesco di Studi Veneziani (Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, 6-9 marzo 2013)

Il presente volume mette a punto lo stato attuale delle ricerche nell'ottica del 'Commonwealth' veneziano, nel lungo periodo compreso tra la creazione dell'Impero Latino di Costantinopoli nel 1204 e la fine della Respublica nel 1797. La prospettiva è quella da un lato della peculiarità della vicenda veneziana nel suo complesso, dall'altro lato quella di definire le caratteristiche di uno Stato che si presenta con lineamenti piuttosto specifici e con esperienze decisamente particolari.


 

Collana: Varie - Atti Convegni
Pagine: 526
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: Italiano, English, Francaise
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996523

 
 
 
 
 
 
 

 
 
Il sapere scientifico nel secolo dei lumi. A cura di Gianpiero Sironi, Alberto Conte, Gian Antonio Danieli.

Il sapere scientifico in Italia  nel secolo dei lumi.
A cura di Gianpiero SIRONI, Alberto CONTE, Gian Antonio DANIELI

Atti del convegno promosso da: Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere, Accademia delle Scienze di Torino, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (Milano, Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere, 14-15 marzo 2013)

Il presente volume raccoglie i contributi del convegno «Il sapere scientifico in Italia nel secolo dei lumi», tenuto a Milano, nella sede dell'Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere, il 14 e 15 marzo 2013. Nato da un suggerimento di Pietro Rossi, l'incontro ha messo in evidenza come lo spirito dell'Illuminismo abbia influenzato profondamente il rinnovamento della scienza italiana, in tutti i suoi ambiti, esaminando il contributo di pensatori e scienziati italiani nel contesto del grande movimento di pensiero e di indagine scientifica che, in particolare nel corso del XVIII secolo, orientò l'atteggiamento di scienziati e filosofi nei confronti della conoscenza, che si volle ispirata dai «lumi della ragione». Il tipico sapiente di quel grande secolo è erede della poliedrica attività leonardesca, è ideale allievo della metodologia teorico-sperimentale galileiana e della sintesi matematico-fisica newtoniana. È in sostanza un grande studioso e divulgatore dei predecessori. Attento osservatore dell'evoluzione culturale d'oltralpe, mantiene significativi contatti con prestigiose personalità europee. Al moltiplicarsi, infatti, delle indagini e all'impegno negli esperimenti si accompagnò, in quell'epoca, la nascita di una letteratura dedicata alla divulgazione scientifica, emblematicamente rappresentata da Il newtonianismo per le dame del veneziano Francesco Algarotti.

 

Collana: Varie - Atti Convegni
Pagine: 169
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996516

 
 
 
 
 
 
 

 
 
1950-1966. L'ultima Venezia. Cultura, presenze e progetti.

1950-1966. L'ultima Venezia. Cultura, presenze e progetti. 
Atti del convegno promosso dall'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (Venezia, 12 aprile 2013)
Grazie al contributo di esperti che si sono in più occasioni occupati di Venezia relativamente al periodo considerato (all'incirca tra il 1950 e l'alluvione del 1966), il presente volume illustra: la vita veneziana di quegli anni, nella gestione della città, della lagna, nella politica, quali fossero i problemi allora maggiormente percepiti, in rapporto anche alla crescita di Mestre e di Marghera e alle mutazioni che già allora si manifestavano in campo economico, fino al censimento della presenza a Venezia di artisti, scrittori, musicisti, studiosi i cui nomi rimangono come dei capisaldi per la cultura italiana e internazionale del Novecento.

 

Collana: Varie - Atti Convegni
Pagine: 136
Formato: 15,7x24 cm.
Lingua: Italiano
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: IVSLA
ISBN: 9788895996509

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  1. Calendario
  2. Divulgazione
  3. Video
  4. Banca Dati Lagunare Ambientale
  5. Pubblicazioni dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
  6. Collaborazioni nazionale e internazionali
  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter