1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

YouTube - Canale Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
 
 
 

Presentazione del volume:
L'inestinguibile sogno del dominio. Francesco Morosini
Irene Favaretto

L'importanza delle aree polari
nella regolazione del clima a livello globale
Carlo Barbante

 

 
 PREMIO GLASS IN VENICE 2021

CERIMONIA DI CONFERIMENTO DEL PREMIO GLASS IN VENICE E
MOSTRA ASSOCIATA PREMIO GLASS IN VENICE 2021
Si terrà il 9 settembre a palazzo Franchetti, ore 18.00, la nona edizione del Premio Glass in Venice,
promosso dall'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e dalla Fondazione Musei Civici di Venezia
per valorizzare il patrimonio dell'arte vetraria. I premiati di quest'anno sono
Federica Marangoni, con l'assegnazione del premio alla carriera, e
Mauro Bonaventura.
La partecipazione alla cerimonia è riservata, su invito. 

MOSTRA OPERE PREMIATI
Venezia, 4-12 settembre 2021
Palazzo Loredan, tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
Da sabato 4 settembre opere degli artisti premiati, Federica Marangoni e Mauro Bonaventura, saranno esposte nella suggestiva cornice dell'atrio di palazzo Loredan, tra le illustri effigi del Panteon Veneto.
Ingresso libero, con accessi regolati secondo la normativa vigente.

Vai alla pagina

 
 
LaPolifora

LA POLIFORA compie un anno!

Tredicesima edizione de La Polifora, con un piccolo tributo ad Andrea Gloria, nel bicentenario della nascita.
In questo numero:
Paolo LegrenziFantasia e Innovazione
Riprende il ciclo di brevi relazioni sulle scienze cognitive. Paolo Legrenzi ci illustra come si possa indagare la capacità innata di immaginare situazioni che non sono frutto di esperienza diretta, e i processi creativi che ne derivano.
Giuseppe O. LongoProgetto Matusalemme
Il sogno della vita eterna ha accompagnato da sempre l'umanità. Ma se diventasse realizzabile, saremmo davvero disposti ad accettarne il prezzo?
Sebastiano Pedrocco, Tracce dal passato. La data ritrovata
La propensione a lasciare una traccia del proprio passaggio accompagna l'uomo dalla notte dei tempi. E quelle tracce, prodotte per appagare un desiderio di affermazione, talvolta in sfregio al supporto scelto come tabula, diventano nei secoli risorse documentali.
Dall'album dei ricordi,
Andrea Gloria. Il conservatore della patavinitas
«Sarà il Museo, che tu con perseverante amore fondasti, il monumento più duraturo della tua alacre operosità, saranno il Codice diplomatico, i Monumenti della università che serberanno, per molte generazioni, il tuo nome tra gli studiosi.»
Giovanni Piazza, Laguna e cielo: armonie d'azzurro

Polifora numero 13

 
 
Premio Istituto Veneto per Venezia

Premio Istituto Veneto per Venezia
Edizione 2020-2021

Assegnato ex aequo a

Gustav Hofer, per il video reportage intitolato Gli ultimi veneziani
Carolyn Smith e Jane da Mosto, per il saggio 
We are here Venice. Whose city is it anyway? / Ma dopotutto, di chi è la città?
e stabilita una menzione
per l'articolo Abitare la città
dell'Osservatorio Civico Indipendente sulla casa e sulla residenzialità (OCIO)
Vai alla pagina

 
 
Call for papers

Call for papers

Dimensioni istituzionali del Commonwealth veneziano (secoli XIV-XVII)
L'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, in collaborazione con l'Österreichische Akademie der Wissenschaften, promuove a Venezia nei giorni dal 13 al 16 settembre 2022 un convegno internazionale sulla storia istituzionale-amministrativa del Commonwealth veneziano, con particolare riferimento ai domini da mar, nel più ampio contesto della formazione dello 'stato' lagunare della prima età moderna. Sono previste anche relazioni presentate da giovani ricercatori. Ogni relatore dovrà proporre un caso di studio specifico, illustrato in maniera analitica, relativo alla gestione dello stato veneziano nei suoi domini marittimi. Le proposte di intervento possono essere relative ai seguenti punti: l'amministrazione urbana; la gestione del territorio; le istituzioni religiose; l'amministrazione della giustizia; le politiche commerciali, fiscali e doganali; le strutture di difesa e di polizia; gli spazi della diplomazia e della comunicazione.
Gli interessati sono invitati a presentare una proposta contenente un breve CV, l'istituto di afferenza, il titolo dell'intervento e un breve abstract.
È prevista la pubblicazione degli atti del convegno.
La partecipazione al Convegno - spese di viaggio e pernottamento - sarà completamente a carico degli istituti organizzatori.

Lingue del convegno:
italiano, inglese, francese, tedesco

Presentazione delle candidature:
abstract in una delle lingue del convegno

Scadenze:
entro il 31 agosto presentazione delle candidature
entro il 15 ottobre risposte alle candidature

Segretaria organizzativa:
cancelleria@istitutoveneto.it

 
 
 Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti -  2 x 1000






2xmille all'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Nella dichiarazione dei redditi di quest'anno è stata reintrodotta la possibilità
di destinare il due per mille dell'IRPEF alle associazioni culturali, in alternativa ai partiti politici.
Chi volesse destinare il 2xmille all'Istituto Veneto potrà farlo riportando nell'apposita sezione
il seguente codice fiscale: 00452770274. 

 
 
 Bandi di concorso



PREMI INDETTI DALL'ISTITUTO VENETO 
IN SCADENZA TRA IL 28 GENNAIO 2022 E IL 25 MARZO 2022

Nei campi delle scienze, della storia e delle lettere ogni anno l'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti
bandisce dei concorsi a premio rivolti a giovani laureati o ad affermati studiosi.
I premi, intitolati a personalità eminenti e finanziati grazie ai contributi di privati, spesso vengono conferiti a tesi di laurea particolarmente interessanti o a progetti di ricerca.

- Concorso al premio Pompeo Molmenti vai alla pagina.
scadenza il 28 gennaio 2022

- Concorso al premio Lorenzo Brunetta
 vai alla pagina.
scadenza l'11 Febbraio 2022

- Concorso al premio Augusto Ghetti
 vai alla pagina.
scadenza il 25 Marzo 2022

 
 
Novità Editoriali

Novità Editoriali

- A proposito di Sarpi. L'Inquisizione, il concilio di Trento.
A cura di Antonella Barzazi e Corrado Pin.
Atti del Convegno promosso dall'istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (Venezia, 18 novembre 2019)
Dopo aver pubblicato nelle proprie collane, nel 2018, la prima edizione critica del trattato sarpiano.
- Registro I (frammento 1293-1332. Rubriche dei registri I-XIV (1293-1332). 
A cura di Dieter Girgensohn, regesti e indici a cura di Ornella Pittarello,
con saggi introduttivi di Dieter GirgensohnErmanno OrlandoGherardo Ortalli

- Registro XXVII (1354-1357)
A cura di Francesca Girardi
- L'inestinguibile sogno del dominio. Francesco Morosini.
A cura di G. Ortalli, G. Gullino, E. Ivetic
Atti del Convegno promosso dall'istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - (Venezia, 26-27 febbraio 2019).
- Rethinking Layard 1817-2017
A cura di Stefania Ermidoro e Cecilia Riva  in collaborazione con Lucio Milano
Atti del convegno promosso dall'istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e Università Ca' Foscari Venezia,
Dipartimento di Studi Umanistici (Venezia, 5-6 marzo 2018.
- Registro XXXII (1366-1368)
A cura di Ermanno ORLANDO
- 1919-1920. I Trattati di pace e l'Europa
A cura di Pier Luigi Ballini e Antonio Varsori
Atti del convegno promosso dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (Venezia, 15-16 novembre 2018)
La Conferenza della pace di Parigi (1919-1920) contribuì a cambiare radicalmente, con i Trattati di pace che definì, la carta politica dell'Europa sulla scia di eventi fondamentali della storia del Novecento: l'ingresso in guerra degli Stati Uniti, la rivoluzione bolscevica, la fine di quattro grandi Imperi. Le decisioni dei responsabili delle maggiori potenze vincitrici - i 'quattro grandi' - definirono un 'nuovo ordine' in una fase del tutto nuova delle relazioni internazionali.
- Atti dell'IVSLA
Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti
Volume 178. Fascicolo I-II-III-IV, 2019-2020
- Dilettanti di architettura nella Venezia del Cinquecento.
A cura di Martin Gaier e Wolfgang Wolters
L'argomento Dilettanti di architettura nella Venezia del Cinquecento non è stato mai approfondito tanto sistematicamente da poter valutare il contributo prestato da personaggi eruditi, privati appassionati, ecclesiastici o alti funzionari, alla storia dell'architettura veneziana del Rinascimento.

 
 
L'evoluzione del lampadario veneziano: una storia problematica

L'evoluzione del lampadario veneziano: una storia problematica
L'Istituto Veneto propone un approfondimento sul tema dei lampadari veneziani in vetro dal Settecento al Novecento sotto forma di conversazione. Rosa Barovier e Cristina Tonini, storiche del vetro, presentano un excursus sulle tipologie e caratteristiche dei manufatti veneziani dai primi decenni del Settecento agli anni '50 del Novecento in termini interlocutori. Il proposito è di gettare le basi per un progetto di censimento sui lampadari tuttora conservati in edifici pubblici e residenze private di Venezia, d'Italia e dell'Europa intera.
Link al video https://youtu.be/az9S-7LRgUM

 
 
StudyDays

STUDY DAYS ON VENETIAN GLASS. ENAMELLED AND GILDED GLASS OF THE RENAISSANCE
Edited by Rosa Barovier and Cristina Tonini.
INDEX
Rosa Barovier Mentasti and Cristina Tonini, Peculiar Sources of Inspiration for Some Venetian Enamelled Glass Vessels of the Renaissance;
Jorge Rodrigues, The Mameluke Glass Collection at the Calouste Gulbenkian Museum: the Light of God and the Pride of Man;
Isabelle Biron and Marco Verità, The Secrets of Renaissance Venetian Enamelled Glass. Identification of Genuine Items and Copies by Chemical Analysis;
Françoise Barbe, On the Traces of the Gilded and Enamelled Pilgrim Flasks Held in the Treasury of the Saint Anne Basilica in Apt;
Elena Anisimova, Renaissance Venetian Glass with Enamel Painting from the State Hermitage Museum Collection (St. Petersburg);
Silvia Ferucci, Rosa Barovier Mentasti and Cristina Tonini, The Renaissance Enamelled Vessels from Padua Santa Chiara Monastery;
Adriana Bernardi, Definition and Control of Microclimate in Environments of the Conservation and Exhibition of Fragile Artifacts, with Particular Attention to Venetian Enamelled Renaissance Glasses;
Aurélie Gerbier and Suzanne Higgott, French Renaissance Glass with Figurative Enamelling;
Luca Pesante, Glass in Rome in the XVI Century;
Francesca Visone, Andrea Cagnini, Simone Porcinai, Marco Verità, Elena Tesser and Fabrizio Antonelli, The Bargello Venetian Gilded, Enamelled Blue Goblet. A Portable XRF Archaeometric Investigation;
Mari Yanagishita and Andrea Cagnini, A Special Case of Selective Degradation: the Blue Enamels of the Reliquary of Saint Erina, in the Collection of the Museum of Cappelle Medicee, Florence;
Clara Menganna, Glass in Umbria in the 16th Century Maria Stella Florio, Antonio Salviati and Henry Layard's Association in the Murano Revival. The Legal Context;
Mauro Stocco, Imitation of the Renaissance Enamelled Glasses in the Second Half of the Nineteenth Century. Some Examples from the Museo del Vetro of Murano;
Disponibile online al link:
http://www.istitutoveneto.it/flex/cm/pages/ServeAttachment.php/L/IT/D/1%252Fc%252Fd%252FD.f06ac718ae...
Acquistabile in versione cartacea all'indirizzo:
https://www.ivsla.it/store/index.php?main_page=product_book_info&cPath=20&products_id=355

 
 
Seguiteci su Instagram

L'ISTITUTO VENETO IN INSTAGRAM

L'Istituto Veneto è ora presente in Instagram con immagini che riguardano il vasto patrimonio dell'Accademia.
Aspetti inediti del patrimonio storico, artistico, architettonico, archivistico, librario e non ultima l'attività istituzionale verranno messi in luce attraverso il sapiente uso delle immagini.

Ci trovate con @istitutoveneto
https://www.instagram.com/istitutoveneto/




 
 
BEIC

Sono disponibili i fascicoli degli "Atti", i volumi delle "Memorie"
della classe di scienze morali, lettere ed arti e altre varie pubblicazioni.

Seguirà la messa in rete di altri fascicoli e volumi fino al completamento del progetto.
Link alle pubblicazioni dell'Istituto Veneto contenute nella Biblioteca digitale BEIC.
Descrizione del progetto BEIC


 
 
AICI

L'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti è membro
dell'Associazione delle Istituzioni di Cultura Italiane.
AICI )


 
 
 

Nominato il nuovo Consiglio di Presidenza
dell'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti,
essendo giunto al termine statutario del secondo mandato il direttivo in carica.

Lo scorso sabato 24 aprile si sono tenute le elezioni del nuovo Consiglio di Presidenza, che entrerà in ruolo con il prossimo anno accademico. Gherardo Ortalli, nel Consiglio da 18 anni, gli ultimi 6 da Presidente, passa il testimone ad Andrea Rinaldo, già in carica come Vicepresidente e in Consiglio da 16 anni. Nel segno di una lunga continuità di vita e di gestione dell'Istituto, molte sono le novità. Innanzitutto si segnala la modalità delle votazioni, che si sono svolte online. Nuovi nell'incarico di conduzione dell'Istituto sono gli altri componenti del Consiglio, che vede per la prima volta presenze femminili al suo interno. Ecco dunque come si comporrà il nuovo Consiglio, la cui nomina - in corso di ratifica da parte del Ministero della Cultura - diverrà ufficialmente operante nel corso dell'annuale Adunanza solenne di chiusura dell'anno accademico, il cui svolgimento (tradizionalmente fissato nel mese di giugno) tenuto conto dell'attuale situazione generale viene spostato al 12 settembre, confidando di poterne così garantire lo svolgimento in presenza nella massima sicurezza. Da tale data diventerà pienamente operante il nuovo Consiglio di Presidenza così composto:

Presidente: Andrea Rinaldo, Professore ordinario di Costruzioni idrauliche nell'Università di Padova
e Director del Laboratory of Ecohydrology, École Polytechnique Fédérale Lausanne.
Vicepresidente: Claudio Consolo, Professore ordinario di Diritto processuale civile alla Sapienza Università di Roma
Segretario della classe di scienze morali, lettere ed arti: Elena Francesca Ghedini, Professore emerito di Archeologia e Storia dell'arte greca e romana dell'Università di Padova 
Segretario della classe di scienze fisiche, matematiche e naturali: Carlo Barbante, Professore ordinario di Chimica analitica nell'Università Ca' Foscari di Venezia e Direttore dell'Istituto di Scienze Polari del CNR
Amministratore: Maria Elena Valcher, Professore ordinario di Automatica nell'Università di Padova e Revisore dei conti dell'Istituto Veneto

Si segnala nell'occasione che l'Istituto Veneto, del quale lo scorso 25 dicembre ricorrevano i 210 anni dalla prima fondazione, dopo il lockdown della primavera 2020 ha potuto riprendere in assoluta autonomia le proprie attività senza ulteriori sospensioni.

 
 
Terremoti nel Veneto



Terremoti nel Veneto. 
Appello per iniziare un percorso di conoscenza e prevenzione
Posizione ufficiale dell'istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
Documento approvato dai soci


 
 
Per l'Italiano, per le lingue



Per l'Italiano, per le lingue
Posizione ufficiale dell'istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
Documento approvato all'unanimità nel corso dell'adunanza dei soci del 23 marzo 2019


 
 
Vaccini e Vaccinazioni



Vaccini e Vaccinazioni
Posizione ufficiale dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
Documento approvato nel corso dell'adunanza dei soci del 26 gennaio 2019

 
 
 
In primo piano

ADUNANZA SOLENNE 27 SETTEMBRE 2020
Nel corso dell'Adunanza solenne di chiusura del CLXXXII anno accademico il prof. Gherardo Ortalli, presidente dell'Istituto, ha proclamato i nomi dei nuovi soci effettivi, corrispondenti e stranieri, ha tenuto la relazione sull'attività svolta dall'Istituto durante l'anno accademico 2019-2020 e ha comunicato i risultati dei concorsi scientifici conferendo il premio ai vincitori.

Il socio effettivo Giuseppe Gullino, professore già ordinario di Storia moderna nell'Università degli studi di Padova, ha tenuto il discorso ufficiale sul tema Il quarto cavaliere dell'Apocalisse
Il socio corrispondente Paolo Legrenzi, professore emerito di Psicologia dell'Università Ca' Foscari di Venezia, ha tenuto il discorso ufficiale sul tema: Epidemie, paura e incertezza: il punto di vista delle scienze cognitive.
Vai alla pagina

 
 
 
 
 
Editoria
 
Vendita pubblicazioni online

Vendita pubblicazioni online
É possibile acquistare le
pubblicazioni edite dall'Istituto Veneto
di Scienze, Lettere ed Arti

 
 
Venezia - Senato. Deliberazioni miste

Venezia - Senato. Deliberazioni miste
Collana realizzata con il patrocinio del Senato della Repubblica e diretta da Maria Francesca Tiepolo, Dieter Girgensohn, Gherardo Ortalli, Ermanno Orlando 
(Acquista)

 
 
 
 

L'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti è membro della Unione Accademica Nazionale (UAN) e della Associazione delle Istituzioni di Cultura Italiane (AICI).

 
  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter