1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Cinema riflesso

Giovedė 12 settembre, ore 18,00 - Palazzo Franchetti
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

In occasione della terza edizione di The Venice Glass Week, l'Associazione culturale Carlo Montanaro propone la proiezione "Cinema riflesso".

Introduce
Carlo Montanaro


Esiste un solo elemento scenico assolutamente impraticabile nel palcoscenico: lo specchio. Quando debba esistere per ragioni sceniche consiste in un riquadro identificabile nella forma ma non nella funzione in quanto la riflessione infastidirebbe ogni spettatore indipendentemente dalla sua collocazione nella sala. Il cinematografo ha unificato il punto di vista di colui che assiste allo spettacolo. Consentendo, tra le altre cose, proprio l'inserimento dello specchio tra gli elementi scenografici. E questo, al di lā del realismo finalmente conquistato, ha reso anche, quando necessario, perfino protagonista lo specchio. Nella riflessione che conferma o nega il doppio. Nell'idea della "porta" che, attraversata, apre pių o meno magicamente verso nuove prospettive, perfino tangibili. Anche quando il varco č costituito da materiali diversi come l'acqua. O come quando gli effetti speciali rendono tutto pių magico e straordinario. Lo specchio, poi, rimanda ad antiche forme di intrattenimento come i padiglioni dei Luna Park che da un lato potrebbero giocare alla deformazione dei corpi, e dall'altro alla loro infinita moltiplicazione. Diverte constatare come l'unico costante effetto scaramantico legato nella vita agli specchi (la disgrazia conseguente alla loro rottura) non rientri tra gli espedienti narrativi del cinematografo. Cosė negli esempi che potremo vedere insieme c'č molta azione e molta poca immanenza esistenziale. 

Ingresso libero fino a essaurimento dei posti disponibili

In collaborazione con

 
 
 
 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter