1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Giampaolo Piotto

Giampaolo Piotto
Professore ordinario di Astronomia e Astrofisica nell'UniversitÓ di Padova

- s.c.r. eletto il 13 giugno 2022

Giampaolo Piotto si Ŕ laureato in Astronomia nel 1986 presso l'UniversitÓ di Padova dove ha anche conseguito il dottorato di ricerca in Astronomia nel 1990. ╚ attualmente Professore Ordinario all'UniversitÓ di Padova, dove insegna Astronomia I per la Laurea di primo livello in Astronomia e Exoplanetary Astrophysics per la laurea di secondo livello (Astrophysics and Cosmology).
╚ stato Associate Researcher presso l'Astronomy Department dell'University of California a Berkeley nel 1987-88 e nel 1994-95. Nel 1990 Ŕ stato Associate Researcher presso l'European Southern Observatory (ESO) a Garching.
Dal 1988 Ŕ membro dell'International Astronomical Union.
Dal 2002 al 2019 Ŕ stato direttore della Scuola di Dottorato in Astronomia dell'UniversitÓ di Padova.
Dal 2021 Ŕ direttore del Centro di Ateneo di Studi Aero-Spaziali "Giuseppe Colombo" (CISAS) dell'UniversitÓ di Padova
I principali interessi scientifici di Giampaolo Piotto riguardano la ricerca e caratterizzazione di pianeti extrasolari e le popolazioni stellari in ammassi aperti e globulari. Queste attivitÓ scientifiche hanno prodotto pi¨ di 370 pubblicazioni scientifiche in riviste internazionali con referee e numerosi discorsi su invito a congressi, con pi¨ di 25.500 citazioni ed un H-factor di 85.
╚ stato investigatore principale di molti progetti osservativi con la migliore strumentazione astronomica, incluso l'Hubble Space Telescope della NASA e il Very Large Telescope dell'ESO. E' stato responsabile nazionale e locale di numerosi progetti di Interesse Nazionale (PRIN).
Attualmente Ŕ membro del PLATO Science Working Group dell'European Space Agency (ESA) e membro del Board del PLATO Consortium. PLATO (PLAnetary Transits and Stellar Oscillations) Ŕ un satellite ESA selezionato per un lancio nel 2026 come medium-class mission nell'ambito del programma Cosmic Vision dell'ESA per la ricerca di pianeti extrasolari. Giampaolo Piotto Ŕ inoltre membro dello Science Team del progetto CHEOPS (CHarecterizing ExOplanet Satellite), un satellite di class S per la caratterizzazione di pianeti extrasolari, attualmente operante, dopo il lancio avvenuto nel dicembre 2019. Dal 2011 Ŕ membro dello Science Team dello strumento HARPS-N per la ricerca di pianeti extrasolari con la tecnica delle velocitÓ radiali. HARPS-N Ŕ uno strumento, costruito da un consorzio internazionale di cui fa parte INAF, montato sul Telescopio Nazionale Galileo (TNG), situato nelle isole Canarie.
Nel 2012-14 Ŕ stato rappresentante dell'ESA nello User Committee dell'Hubble Space Telescope (Baltimore - USA). ╚ stato membro della commissione MIUR per l'abilitazione scientifica nazionale, settore concorsuale 02/C1 (2016-18). Ha svolto attivitÓ di referee su varie riviste (AJ, ApJ, A&A, MNRAS). ╚ stato membro di vari comitati internazionali per l'assegnazione di tempo di telescopio, inclusi quelli per JWST, HST e ESO.
Giampaolo Piotto svolge continuamente attivitÓ di divulgazione scientifica (lezioni, conferenze, organizzazione mostre) in tutta Italia.




 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter