1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Il mercato di Rialto nel cinema

 

Mercoledì 13 marzo 2024, ore 17.30
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Campo Santo Stefano, San Marco 2945, Venezia

INCONTRO/PROIEZIONE

Il quarto ciclo delle Lezioni della Storia del Progetto Rialto è dedicato al tema Manutenzione, Conservazione, Restauro: cosa significa parlare di sostenibilità in quest'ambito? Quali saperi tradizionali e quali innovazioni?
Le lezioni presenteranno casi significativi di restauro/ripristino di manufatti realizzati negli ultimi anni, ma anche esempi di ripensamento di funzioni e di attività, di fronte a cambi d'uso necessari o comunque in atto. 
Nell'incontro che si terrà all'Istituto Veneto, Carlo Montanaro - La Fabbrica del Vedere terrà una comunicazione, con proiezione di filmati, sul tema Il mercato di Rialto nel cinema.

Per altre città ci sono delle opere assolutamente imprescindibili, come, per Roma CAMPO DE' FIORI di Mario Bonnard, del 1943, con Anna Magnani e Aldo Fabrizi, o come per Napoli, L'ORO DI NAPOLI di Vittorio De Sica, del 1954 con Sofia Loren. Il veneziano mercato di Rialto, invece, non ha un suo film che lo rappresenti. Ci sono scene di diversi film che lo utilizzano come sfondo, perfino in sequenze di ballo. E più ci si avvicina al contemporaneo e più sono i documentari a risultare significativi soprattutto come testimonianza dello spopolamento della città. Degli anni '30 il più significativo, sperimentale tecnologicamente per l'uso della presa diretta del suono. Realizzato non da un cineasta ma da una musicista. Della quale si sa poco. Che però è riuscita a collaborare con l'Istituto LUCE. Lo presentiamo anche per capire se si riescono ad ottenere ulteriori dettagli sulla vita e sulla carriera di questa donna piuttosto intraprendente, Geni Sadero, pseudonimo di Eugenia Scarpa.

Ingresso gratuito su prenotazione


 
 
 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter