1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Marcello Maggiolo Professore ordinario di Diritto privato nell'UniversitÓ di Padova

Marcello Maggiolo
Professore ordinario di Diritto privato nell'UniversitÓ di Padova

- s.c.r. eletto il 23 marzo 2024

Marcello Maggiolo, nato a Pieve di Cadore, si Ŕ laureato in Giurisprudenza nell'UniversitÓ di Padova.
╔ stato Ricercatore presso la FacoltÓ di Giurisprudenza della medesima UniversitÓ, Professore Associato nella FacoltÓ di Giurisprudenza dell'UniversitÓ di Sassari e dal 2004, Ú Professore Ordinario nella Scuola di Giurisprudenza dell'UniversitÓ di Padova, dove Ŕ titolare del corso di Diritto Privato 1.
Insegna, altresý, Diritto civile (obbligazioni) nella  acoltÓ di Giurisprudenza dell'UniversitÓ di Innsbruck, che nel 2005 gli ha conferito il titolo e il ruolo di  onorarprofessor.
╚ membro della SocietÓ Italiana degli Studiosi di Diritto Civile (SiSDIC), della Associazione dei Civilisti Italiani; della Associazione Internazionale per la Ricerca Giuridica, Storica e Comparatistica (Aristec), e della Unione dei Privatisti Italiani.
╚ componente del comitato di direzione, del comitato scientifico o del comitato dei revisori di numerose riviste.
╚ autore di quattro volumi monografici e di circa novanta saggi apparsi nelle pi¨ importanti riviste giuridiche e in opere collettanee, di cui Ŕ stato anche curatore.
Avvocato cassazionista, con studio in Venezia e Padova, Ú stato presidente della Camera
Civile 'Giulio Partesotti' di Venezia; Ŕ socio residente dell'Ateneo Veneto e componente del comitato scientifico della Fondazione 'Giorgio Opp˛.
Nel luglio 2018, la Camera dei Deputati lo ha nominato componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa per il quadriennio 2018 - 2022. Nel biennio 2021 - 2022 Ŕ stato vicepresidente dell'Organo.
Nel 2022, Ŕ stato componente della commissione incaricata dal Governo di elaborare il testo del nuovo codice dei contratti pubblici.


 

 
 



  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter