1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Farsi storia. Per il bicentenario dell'Archivio di Stato di Venezia, 1815-2015

 
Farsi storia per il bicentenario dell'Archivio di stato di Venezia  - loghi
Francesco Guardi, Sottoportico con figure (Il chiostro dei Frari a Venezia):Comune di Bergamo, Accademia Carrara, cat. 58AC00146
Francesco Guardi, Sottoportico con figure (Il chiostro dei Frari a Venezia):Comune di Bergamo, Accademia Carrara, cat. 58AC00146

5 dicembre 2015  - 24 gennaio 2016
Venezia, Palazzo Franchetti

Mostra documentaria 

Aperto dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 18.00 
Chiuso nei giorni : 8, 25, 26, dicembre, 1-2-6 gennaio.
Ingresso libero


La mostra è organizzata dall'Archivio di Stato di Venezia e dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e  in collaborazione con l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e l'École polytechnique fédérale de Lausanne.

Nel 2015 ricorre il secondo centenario dalla fondazione dell'Archivio di Stato di Venezia, istituito con il nome di Archivio Generale Veneto dall'imperatore d'Austria Francesco I con sovrano rescritto del 13 dicembre 1815. Da allora, ininterrottamente, l'Archivio svolge la funzione di conservare il patrimonio documentario della Repubblica di Venezia, dei monasteri e dei conventi soppressi in età napoleonica, delle corporazioni d'arte e mestiere e delle scuole di devozione, cui si sono via via aggiunte le carte dei governi che si sono succeduti nel Veneto fino all'unificazione nazionale, proseguendo a tutt'oggi con i versamenti in continuo incremento degli uffici dell'Italia repubblicana. Nella sede originaria nell'ex convento francescano di Santa Maria dei Frari, scelto fin dall'origine proprio per le sue cospicue dimensioni - cui si sono in seguito affiancate le sedi sussidiarie della Giudecca e di Mestre - si snodano circa 70 chilometri di scaffali dove trovano posto più di 800 fondi archivistici, ancora in larga misura disposti secondo il progetto ideato dal primo direttore dell'Archivio, Giacomo Chiodo, inteso a riproporre la struttura statuale della Serenissima. Per celebrare questo anniversario l'Archivio ha organizzato una mostra documentaria in cui proporre al pubblico una significativa selezione del suo vastissimo e prezioso patrimonio. Attraverso documenti rappresentativi per la loro rilevanza, si ripercorreranno i filoni principali della millenaria storia veneziana, dalle origini fino alla prima guerra mondiale. Inquadrati in una griglia tematica, verranno ripercorse diacronicamente, per momenti emblematici, la struttura istituzionale dello Stato veneziano, le relazioni diplomatiche con l'Oriente e l'Occidente, la gestione del territorio, le reti commerciali, il tessuto economico e produttivo, il mondo artistico, l'ambito religioso e assistenziale, le trasformazioni della città e i riflessi della politica nell'Otto e Novecento. Una sezione infine ricostruirà i momenti salienti della storia dell'istituto.

Ideazione mostra
Raffaele Santoro
Direttore dell'Archivio di Stato di Venezia

Saggi introduttivi
Gino Benzoni
Giuseppe Gullino
Reinhold Mueller
Raffaele Santoro

Responsabili di sezione
Paola Benussi
Giovanni Caniato
Annamaria Conti
Michela Dal Borgo
Monica Del Rio
Andrea Pelizza
Franco Rossi
Alessandra Schiavon

Mostra e catalogo a cura di
Raffaele Santoro
Paola Benussi
Andrea Pelizza

Testi e schede di
Paola Benussi (PB)
Eliana Biasiolo (EB)Giovanni Caniato (GC)
Annamaria Conti (AC)
Michela Dal Borgo (MDB)
Monica Del Rio (MDR)
Evi Ellena (EE)
Edoardo Giuffrida (EG)
Mara Naia (MN)
Andrea Pelizza (AP)
Luca Rossetto (LR)
Franco Rossi (FR)
Claudia Salmini (CS)
Alessandra Schiavon (AS)

Segreteria di redazione
Patrizia Bortolozzo

Riprese digitali

Coordinamento:
Giovanni Caniato

Olivo Bondesan
Ciro Iuliano
Michele Zanella

Legatoria e restauro
Marco Biccai
Franco Vendramin
Giorgio Bertoldi
Renato Bertoldi

Allestimento mostra
Paola Benussi
Giovanni Caniato
Andrea Pelizza

Giorgio Bertoldi
Renato Bertoldi
Marco Biccai
Franco Vendramin

Si ringraziano
Thomas Just, direttore Haus-, Hof- und Staatsarchiv - Wien
Antonio Esposito; Eurigio Tonetti; Umberto Volpe

Referenze fotografiche per la tela di Francesco Guardi, Sottoportico con figure (Il chiostro dei Frari a Venezia):Comune di Bergamo, Accademia Carrara, cat. 58AC00146

Mostra e catalogo realizzati grazie al contributo di

 
 
Archivio ringraziamenti
 
 
 
 
 
  1. Calendario
  2. Divulgazione
  3. Video
  4. Banca Dati Lagunare Ambientale
  5. Pubblicazioni dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
  6. Collaborazioni nazionale e internazionali
  1. Feed RSS
  2. Canale Youtube
  3. Facebook
  4. Twitter